Come disinstallare aggiornamenti Windows 10 e 11

È sempre bene mantenere aggiornati computer e dispositivi con gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 o Windows 11. Ogni tanto, tuttavia, un aggiornamento potrebbe mandare in crash il tuo computer o causare altri problemi.

Questo è probabilmente il momento in cui dovresti disinstallare gli aggiornamenti di Windows. Quindi, come si fa a disinstallare manualmente gli aggiornamenti di Windows? Esistono cinque metodi per farlo, quindi esaminiamoli uno per uno.

Come disinstallare l’aggiornamento di Windows

Usando l’app Impostazioni

Fai clic sul menu Start e cerca l’app Impostazioni. Passa a Aggiornamento e sicurezza e seleziona Visualizza cronologia aggiornamenti. Ora clicca su Disinstalla aggiornamenti.

Se stai utilizzando Windows 11, vedrai la stessa opzione in Impostazioni > Windows Update > Cronologia aggiornamenti. Seleziona l’opzione Disinstalla aggiornamenti.

Questo ti porterà al Pannello di controllo, dove vedrai tutti gli aggiornamenti installati, inclusi gli aggiornamenti di Windows 10.

Gli aggiornamenti elencati nella sezione denominata Microsoft Windows includono gli aggiornamenti di Windows.

Scegli l’aggiornamento che desideri disinstallare e fai clic su Disinstalla in alto. In alternativa, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su un aggiornamento e selezionare Disinstalla.

Verrà visualizzata una finestra di conferma che ti chiederà se sei sicuro di voler disinstallare, fai clic su Sì e l’aggiornamento verrà disinstallato dal tuo computer.

Tramite il Pannello di controllo

Sappiamo dal metodo precedente che dobbiamo passare alla sezione Aggiornamenti installati nel Pannello di controllo per disinstallare gli aggiornamenti. Invece di navigare attraverso l’app Impostazioni, possiamo accedervi direttamente dal Pannello di controllo.

Quindi Apri il Pannello di controllo e fai clic su Disinstalla un programma nella categoria Programmi. A sinistra della schermata successiva, vedrai un’opzione per Visualizza gli aggiornamenti installati.

Questo ti porterà alla schermata Aggiornamenti installati. Il resto del processo è il medesimo del metodo precedente. In sintesi, scegli un aggiornamento che desideri disinstallare e fai clic su Disinstalla nella parte superiore della finestra.

In alternativa, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su un aggiornamento e fare Disinstalla. Verrà visualizzato un popup che chiede conferma in merito alla disinstallazione dell’aggiornamento. Premi Sì e l’aggiornamento verrà disinstallato.

Con PowerShell o prompt dei comandi

È anche possibile visualizzare e disinstallare gli aggiornamenti di Windows 10 o Windows 11 utilizzando PowerShell o il prompt dei comandi.

Cerca Prompt dei comandi o PowerShell nel menu Start. Fai clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Esegui come amministratore.

Una volta avviato il programma di tua scelta, digita il seguente comando per visualizzare tutti gli aggiornamenti:

wmic qfe list brief /format:table

L’esecuzione di questo comando visualizzerà una tabella di tutti gli aggiornamenti di Windows che sono stati installati sul tuo computer. Cerca gli aggiornamenti che desideri disinstallare.

Dopo aver identificato gli aggiornamenti, digita il seguente comando per iniziare la disinstallazione:

wusa /uninstall /kb:HotFixID

Sostituisci “HotFixID” con il numero di identificazione dell’aggiornamento. Gli HotFixID sono elencati nell’elenco degli aggiornamenti recuperati utilizzando il comando precedente.

Ad esempio, se desideri disinstallare un aggiornamento elencato nella tabella con HotFixID KB4601554, devi utilizzare il comando seguente:

wusa /uninstall /kb:4601554

Premi Invio e vedrai apparire una finestra di dialogo sullo schermo che ti chiede se sei sicuro di disinstallare l’aggiornamento. Fai clic su Sì per continuare. In alternativa, premi Y sulla tastiera.

L’aggiornamento di Windows verrà disinstallato in pochi istanti.

Crea un file batch ad hoc

Il metodo precedente consente di disinstallare un aggiornamento alla volta. Se hai più aggiornamenti che desideri disinstallare, crea un file script batch contenente i comandi qui sotto.

Puoi disinstallare gli aggiornamenti senza aprire alcuna finestra e saltare il riavvio del PC aggiungendo /quiet e /norestart alla riga di comando.

Apri il blocco note e inserisci il seguente testo:

@echo off
wusa /uninstall /kb:4601554 /quiet /norestart
wusa /uninstall /kb:4561600 /quiet /norestart
END

Ora premi File > Salva con nome e salva il file come file .bat.

Aggiungi righe di comando per tutti gli aggiornamenti che desideri disinstallare e apporta le modifiche appropriate al numero KB.

A questo punto non ti resta che fare doppio clic sul file per eseguire il file batch.

Nessuna finestra si aprirà e non ti verrà chiesto di riavviare. Se desideri riavviare automaticamente una volta disinstallati tutti gli aggiornamenti, aggiungi shutdown -r alla fine del file batch.

Attraverso Windows RE

Probabilmente hai la risposta su come disinstallare gli aggiornamenti di Windows a questo punto, ma c’è un altro metodo che può aiutarti a disinstallare manualmente gli aggiornamenti quando Windows non si avvia.

Se Windows non si avvia normalmente o in modalità provvisoria e pensi che sia un aggiornamento a causare il problema, non passare ancora al backup per ripristinare il computer.

Hai un’ultima risorsa: Windows RE, l’ambiente di ripristino di Windows.

Tieni premuto il pulsante di accensione del computer durante l’avvio per spegnerlo, quindi premi nuovamente il pulsante di accensione per accenderlo. Ora dovresti entrare in Windows RE.

Passa a Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate e fai clic su Disinstalla aggiornamenti.

Vedrai un’opzione per disinstallare l’ultimo aggiornamento qualitativo o l’aggiornamento delle funzionalità. Disinstallalo e questo probabilmente ti consentirà di avviare Windows.

Conclusione

Ora sai come disinstallare manualmente gli aggiornamenti di Windows. Conoscerli può tornare utile quando un nuovo aggiornamento causa un problema e si desidera disinstallare l’ultimo aggiornamento di Windows 10 o 11.

Anche se non riesci ad avviare Windows, l’ultimo metodo ti aiuterà a risolvere il problema e ti consentirà di riavviare Windows. Se il computer continua a bloccarsi dopo aver disinstallato gli aggiornamenti, è improbabile che siano stati gli aggiornamenti a causare il problema.

Torna in alto