Come decomprimere e aprire file su Android

Non tutti i file del PC possono essere utilizzati sul tuo smartphone o tablet Android, ma ci sono alcune eccezioni. Ad esempio, puoi decomprimere qualsiasi archivio.

La maggior parte dei telefoni di oggi ha un gestore di file incorporato con strumenti di decompressione, ma se non dovesse disporre di tale funzione, puoi certamente trovare un file manager nel Play Store che può fare al caso tuo.

Senza dilungarci ulteriormente, passiamo subito alla guida di oggi e scopriamo come decomprimere i file e aprirli quando usi il tuo smartphone o tablet Android.

Come decomprimere i file su Android

Per questa guida, supporremo che il tuo smartphone Android non abbia un file manager con capacità di compressione. Se hai già un gestore di file installato, puoi provare a ripetere questi passaggi con l’app preinstallata.

  1. Innanzitutto, visita il Google Play Store e scarica Files by Google.
  2. Una volta installata l’app, aprila.
  3. Concedi all’app l’accesso al tuo archivio quando richiede le autorizzazioni.
  4. Successivamente, tocca il pulsante “Esplora” nella parte inferiore.
  5. Trova la cartella in cui è salvato il file zip. Se l’hai scaricato da Internet, è probabile che si trovi nella cartella dei download. Trova il file zip e tocca il pulsante “Estrai”.
  6. Una volta estratto, apparirà un menu a comparsa che ti informerà quali file sono stati estratti. Qui puoi scegliere di eliminare il file ZIP per risparmiare spazio sul tuo smartphone. Per impostazione predefinita, il file ZIP rimarrà sul tuo telefono anche se hai già estratto i file.
  7. Dopo di che, tocca “Finito”.

Come creare file ZIP su Android

La creazione di file ZIP è anche possibile su Android, purché scarichi un’app con la giusta funzionalità.

Sfortunatamente, la maggior parte delle app che offrono questa funzione non sono esattamente tra le migliori app Android disponibili.

La ricerca di app per file ZIP è un campo minato di annunci invasivi, app che si bloccano o funzionano a malapena, o app che richiedono autorizzazioni inutili per funzionare, il che suscita ovviamente preoccupazioni sulla privacy.

Fai attenzione quando scarichi queste app. Per questa guida, consigliamo ZArchiver, che è senza pubblicità e richiede solo le autorizzazioni per accedere ai file, come dovrebbe essere. ZArchiver non è privo di alcuni bug e problemi, ma funziona piuttosto bene.

Una volta installato ZArchiver, apri l’app. Vedrai una schermata molto intuitiva. Trova la cartella che contiene i file che desideri comprimere e, successivamente, tocca i tre punti in alto e seleziona “Crea”. Poi, seleziona “Crea Archivio”.

Scegli il tipo di archivio, opta per .zip se non sei sicuro, e quindi scegli un nome. Dopo, clicca su “OK”. Puoi quindi toccare per selezionare più file per la tua cartella ZIP.

Una volta selezionati i file, tocca il segno di spunta verde in basso dello schermo. Se è stato completato con successo, vedrai un messaggio che ti informa che l’archivio è stato creato con successo e troverai il nuovo file di archivio nella cartella in cui lo hai creato.

Perché dovrei creare archivi ZIP?

Quando comprimi i file in un archivio .zip, rendi molto più semplice inviare e trasferire file multipli contemporaneamente. Un singolo file .zip può includere centinaia di altri file e cartelle, il che sarebbero un incubo da inviare individualmente.

Inoltre, i file .zip riducono effettivamente le dimensioni complessive del tuo contenuto. Ciò significa che puoi archiviare i tuoi file in file .zip compressi e risparmiare spazio.

Diventa più veloce inviare file zippati ed è più veloce scaricarli grazie alla compressione che avviene. Non preoccuparti, però: una volta che un file ZIP è decompresso, otterrai tutti i tuoi file nella loro qualità originale.

Se trasferisci molti file .zip, assicurati di eliminare gli archivi dopo la decompressione, altrimenti avrai sia i contenuti del file .zip che il file .zip originale, ed entrambi occuperanno spazio sulla tua memoria.

Le migliori App per ZIP e UnZIP per Android

Abbiamo già suggerito ZArchiver, ma ci sono molte alternative per comprimere e decomprimere file su Android.

Come accennato in precedenza, molte di queste hanno annunci invasivi o chiedono autorizzazioni app inutili. Abbiamo selezionato due delle opzioni più ragionevoli disponibili in modo da poter evitare un’esperienza altrimenti frustrante con queste app.

RAR di RARLAB

RAR è un’app pubblicata da RARLAB, la stessa azienda creatrice dello strumento zip più popolare online: WinRAR. A differenza di WinRAR, l’app RAR Android non è freeware.

Sono presenti annunci che appaiono mentre usi l’app e puoi pagare per rimuoverli. Non è un pagamento una tantum, invece, devi pagare circa 1 euro all’anno.

Occasionalmente, RAR si bloccherà o si chiuderà forzatamente, di solito quando cerca di richiamare annunci. Ma quando funziona, funzionalità e interfaccia utente di RAR sono semplici e ben fatti.

Tocca semplicemente per selezionare file, archivi o cartelle, quindi premi i pulsanti archivia o decomprimi in alto. C’è anche un pulsante cestino per eliminare i file.

WinZip – Zip UnZip Tool

Con WinZip, vedrai annunci nella parte inferiore dello schermo, che possono essere rimossi con un singolo acquisto di 1,50 euro. Ciò ti dà anche accesso ai backup su cloud tramite Google Drive, Dropbox e ZipShare.

Per l’uso, basta tenere premuti file e cartelle nel browser di file, quindi toccare il pulsante di compressione nella parte inferiore dello schermo. Puoi anche creare nuove cartelle per organizzare i file e la decompressione è semplice come tenere premuto l’archivio e toccare “decomprimi”.

Nel complesso, la funzionalità di WinZip è un po’ più avanzata rispetto a RAR. Puoi inviare rapidamente file .zip via email dall’app stessa, ed è possibile creare cartelle nell’app.

L’unico problema frustrante è che WinZip ti riporterà alla directory radice del tuo telefono ogni volta che crei un nuovo archivio, il che significa che dovrai toccare attraverso più cartelle in alcuni casi per tornare alla cartella precedente.

WinZip non richiede autorizzazioni inutili, quindi non dovrai preoccuparti di importanti problemi di privacy.

Conclusione

Come puoi vedere, decomprimere e aprire file su Android è molto semplice. Basta scaricare un’app affidabile e non dovresti avere problemi. Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come decomprimere file su Android.

Torna in alto