Come costruire un secondo piano in zattera

Costruire ed espandere sono necessari per sopravvivere in un gioco di sopravvivenza come Raft e per essere efficiente, dovrai essere creativo con le tue espansioni. In questa guida, esamineremo l’espansione della tua zattera costruendo un secondo piano sopra il livello base con cui inizi.

Come costruire un secondo piano in zattera

Inizi a Raft con te su un piccolo pezzo di legno e spetta a te sopravvivere nel vasto e infinito oceano. Arriverà un punto in cui il piccolo pezzo di legno non sarà in grado di tenerti a galla e dovrai espanderti.

Il primo istinto sarà quello di espandere l’area della zattera, che di solito è la prima cosa che un giocatore farà quando sta espandendo la propria zattera, ma arriverà un punto in cui pensi che ho ampliato abbastanza la larghezza della zattera e questo è quando avrai l’idea di andare verso l’alto.

Avrai bisogno dei seguenti elementi per costruire il secondo piano.

  • Pavimento (qualsiasi tipo)
  • Chiodo
  • Pilastri di legno

Puoi realizzare un pavimento usando delle assi che dipenderanno dal tipo di pavimento che stai realizzando. I chiodi possono essere realizzati da rottami e pilastri di legno possono essere realizzati da 2 assi e 2 chiodi.

Costruire un secondo piano è facile basti ricordare la parola chiave “supporto”. Qualsiasi cosa tu metta avrà bisogno di qualcosa su cui stare, qualcosa che lo supporti. Puoi costruire un secondo piano usando la pavimentazione che preferisci.

In primo luogo, dovrai erigere pareti in cima alle quali sorgerà il secondo piano, quindi puoi iniziare a posizionare il pavimento. Puoi iniziare posizionando prima il pavimento lungo le pareti.

Dopo averlo fatto e devi mettere il pavimento per la sezione centrale, non sarai in grado di farlo perché nulla lo sta supportando. Dovrai posizionare un supporto come un pilastro di legno e quindi puoi posizionare più pavimento attorno ad esso.

Continua a ripetere e avrai il secondo piano della tua zattera pronto in pochissimo tempo. Un consiglio è di posizionare il pilastro di legno non esattamente sotto ma in un punto in cui si incontrano diversi piani. Se ti senti avventuroso, puoi estenderlo ulteriormente e andare anche per un 3° o 4° piano.

Tieni solo a mente che più in alto costruisci, più tempo impiegherai a navigare nel piano base in caso di emergenza e dovrai fare affidamento sulle zipline per spostarti.