Come correggere l’errore di Microsoft Store 0x80131505 in Windows 10 e 11

Alcuni utenti non possono utilizzare MS Store perché ogni volta che provano, viene generato l’errore 0x80131505. L’errore 0x80131505 è un problema di avvio che si verifica quando alcuni utenti tentano di aprire Microsoft Store e viene fornito con un messaggio “riprova più tardi”.

Se sei uno degli utenti che necessita di una risoluzione per l’errore 0x80131505 di Microsoft Store, prova queste potenziali soluzioni.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi delle app di Windows

App di Windows Store è uno strumento di risoluzione dei problemi automatizzato in grado di risolvere un’ampia varietà di problemi per le app UWP. Quindi, lo strumento di risoluzione dei problemi potrebbe essere utile per alcuni utenti che cercano di correggere l’errore 0x80131505.

Puoi aprire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows 11 per le app UWP in questo modo:

  1. Premi Start a sinistra della barra delle applicazioni di Windows 11 e fai clic sul collegamento Impostazioni bloccato nel menu di quel pulsante.
  2. Seleziona Risoluzione dei problemi nella scheda Sistema in Impostazioni.
  3. Per visualizzare gli strumenti per la risoluzione dei problemi, fai clic su Altri strumenti per la risoluzione dei problemi.
  4. Seleziona Esegui per le app di Windows Store per avviare lo strumento di risoluzione dei problemi.
  5. Fai clic su Applica questa correzione nelle app di Windows Store.

Esegui scansioni di file e immagini di sistema

L’errore 0x80131505 potrebbe essere causato da problemi di danneggiamento del file di sistema o dell’immagine sui PC di alcuni utenti. Windows 11 include strumenti da riga di comando per la riparazione di file di sistema e immagini per risolvere tali problemi.

Ecco come eseguire la manutenzione delle immagini di distribuzione e le scansioni dei file di sistema in Windows.

  1. Apri il prompt dei comandi con diritti utente di amministratore.
  2. Esegui una scansione dell’immagine di distribuzione con questo comando e premendo Invio: DISM.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth.
  3. Digita questo comando per scansionare i file in CMD e premi Invio: sfc /scannow.
  4. Attendi che lo strumento SFC visualizzi un risultato della scansione.

Reimposta il Microsoft Store

Il ripristino di Microsoft Store lo ripristinerà a una configurazione predefinita cancellando i dati dalla sua cache. La pagina Impostazioni include una comoda opzione di risoluzione dei problemi che semplifica il ripristino delle app. Puoi ripristinare Microsoft Store con questa opzione come segue:

  1. Per aprire direttamente App e funzionalità con Esegui, premi Windows + R. Quindi inserisci ms-settings:appsfeatures nella casella di testo Apri di Esegui e seleziona l’opzione OK dell’accessorio.
  2. Quindi, premi il pulsante del menu con tre punti per l’app Microsoft Store.
  3. Fai clic su Opzioni avanzate per visualizzare i pulsanti di risoluzione dei problemi per MS Store.
  4. Seleziona Ripristina (e la relativa opzione di conferma) per cancellare i dati per MS Store.
  5. Riavvia Windows dopo aver ripristinato Microsoft Store.

Probabilmente noterai che c’è un pulsante di riparazione per Microsoft Store appena sotto l’opzione Ripristina. Questa è un’opzione di risoluzione dei problemi leggermente diversa, ma non hai nulla da perdere anche selezionandola.

Tuttavia, prova prima a ripristinare la cache di MS Store come descritto sopra.

Verificare che i servizi di installazione di Windows Update, BIT e Microsoft Store siano in esecuzione

Alcuni servizi in background devono essere in esecuzione affinché Microsoft Store funzioni correttamente. Pertanto, ti consigliamo di controllare che i servizi Microsoft Store Install, Windows Update e BITs siano tutti abilitati e in esecuzione in Windows 11.

Ecco come puoi abilitare ed eseguire quei servizi di Windows

  1. Avvia il comanda Esegui, inserisci services.msc e premi OK.
  2. Quindi, fai doppio clic su Installazione di Microsoft Store nella finestra Servizi.
  3. Se l’installazione di Microsoft Store non è abilitata, fai clic sul menu a discesa Tipo di avvio e seleziona l’opzione Automatico.
  4. Premi Start nella finestra delle proprietà di installazione di Microsoft Store per eseguire il servizio.
  5. Fai clic su Applica per salvare le nuove opzioni del servizio.
  6. Ripeti i quattro passaggi precedenti per il Servizio informazioni in background e i servizi Windows Update.

Se i servizi sopra menzionati sono in esecuzione come richiesto, puoi provare a riavviarli. Fai clic con il pulsante destro del mouse sui servizi BIT, Windows Update e Microsoft Store Install per selezionare le opzioni del menu contestuale Riavvia.

Elimina le sottocartelle SoftwareDistribution Download e DataStore

È stato confermato su alcuni forum di supporto che l’eliminazione delle sottocartelle DataStore e Download nella directory SoftwareDistribution può risolvere l’errore 0x80131505.

Se quelle sottocartelle contengono dati danneggiati, il ripristino di SoftwareDistribution eliminandoli potrebbe essere la soluzione. Questi sono i passaggi per eliminare quelle cartelle:

  1. Innanzitutto, avvia il prompt dei comandi, che devi aprire anche con privilegi di amministratore.
  2. Disabilita tre servizi eseguendo questi comandi separati: net stop cryptSvc
    net stop bits
    net stop msiserver
  3. Rinomina Software Distribution con questo comando: ren C:\Windows\SoftwareDistribution SoftwareDistribution.old
  4. Digita questo comando e premi il pulsante Invio per eliminare DataStore: rmdir C:\Windows\SoftwareDistribution\DataStore
  5. Quindi cancella i dati in Download eseguendo questo comando: rmdir C:\Windows\SoftwareDistribution\Download
  6. Infine, riavvia i servizi precedentemente disabilitati con questi diversi comandi: net start cryptSvc
    net start bits
    net start msiserver
  7. Quindi esci dal prompt dei comandi e seleziona l’opzione del menu Start per riavviare Windows.

Registra nuovamente il Microsoft Store con PowerShell

La nuova registrazione di un’app è simile alla reinstallazione, ma si ferma prima di rimuoverla da Windows. Puoi registrare nuovamente i file di MS Store eseguendo un comando di PowerShell per registrare nuovamente le app specificate.

L’esecuzione di quel comando per Microsoft Store potrebbe dare nuova vita all’app. Ecco come registrare nuovamente MS Store in Windows 11.

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Start per selezionare un’opzione Terminale di Windows (amministratore).
  2. Se PowerShell non si apre in Windows Terminal per impostazione predefinita, fai clic sul pulsante Apri nuova scheda e seleziona la shell della riga di comando da lì.
  3. Inserisci questo comando di riregistrazione a Microsoft Store:Get-AppXPackage *WindowsStore* -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}
  4. Premi il pulsante Invio della tastiera per eseguire.

Reinstalla Microsoft Store con PowerShell

Un’alternativa più drastica alla nuova registrazione di Microsoft Store è reinstallarlo.

La reinstallazione è il modo migliore per riparare un’app Microsoft Store danneggiata. Poiché non puoi disinstallare MS Store tramite Impostazioni, dovrai eseguire un paio di comandi di PowerShell per reinstallare l’app come segue.

  1. Apri PowerShell (come amministratore) in Windows Terminal come descritto nei passaggi uno e due della sesta risoluzione qui.
  2. Per disinstallare Microsoft Store, inserisci questo comando PowerShell e premi Invio: Get-AppxPackage -allusers *WindowsStore* | Remove-AppxPackage
  3. Sebbene non sia un passaggio essenziale, si consiglia di riavviare il PC dopo aver disinstallato Microsoft Store.
  4. Richiama di nuovo PowerShell.
  5. Ora reinstalla Microsoft Store inserendo questo testo e premendo il tuo pulsante Invio: Get-AppxPackage -allusers WindowsStore | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}

Installa di nuovo le app con Microsoft Store

Molto probabilmente queste potenziali correzioni risolveranno l’errore 0x80131505 di Microsoft Store per la maggior parte degli utenti di quell’app.

L’aggiornamento di Windows 11 all’ultima versione con lo strumento di creazione multimediale o il ripristino della piattaforma sono altre due risoluzioni più drastiche che potrebbero anche risolvere MS Store.

Tuttavia, probabilmente non avrai bisogno di andare così lontano dopo aver applicato le soluzioni consigliate in questa guida.