Come cambiare suono notifiche Android

Vi è mai capitato di trovarvi in un luogo pubblico e di sentire il suono di notifica del telefono di qualcun altro e di prendere il vostro dispositivo per abitudine?

O forse volete semplicemente esprimere il vostro stile unico con un suono di notifica personalizzato. Qualunque sia la ragione, cambiare il suono di notifica sul vostro dispositivo Android è un processo semplice e veloce.

In soli quattro semplici passaggi, potete personalizzare o cambiare il suono di notifica del vostro telefono Android in base ai vostri gusti o al vostro stile.

Come cambiare suono notifiche Android

In questo articolo vi guideremo attraverso questi passaggi per distinguervi dalla massa e aggiungere un tocco personale al vostro dispositivo. Procediamo subito!

Passo 1: aprire l’app Impostazioni

Per prima cosa, è necessario individuare l’app Impostazioni sul telefono. Di solito si trova nella schermata iniziale o nel cassetto delle applicazioni.

Se non riuscite a trovarla, potete usare la barra di ricerca del vostro dispositivo per cercarla. Una volta trovata, è sufficiente toccarla per aprirla.

Una volta aperta l’app Impostazioni, siete pronti per passare alla fase successiva.

Passo 2: selezionare Suoni e vibrazione

Nel menu Impostazioni è necessario trovare l’opzione “Suoni e notifiche” o “Suoni e vibrazione”. La dicitura esatta può variare a seconda del modello di telefono e della versione di Android. Toccatela per aprire le impostazioni audio.

È anche possibile fare clic sull’icona di ricerca nell’app Impostazioni e cercare “Suoni di notifica”. Cliccando su “Suono di notifica” all’interno di “Suoni e vibrazione” o qualcosa di simile, si accede direttamente alle impostazioni del suono di notifica.

Passo 3: scelta di un nuovo suono di notifica

Una volta entrati nel menu “Suoni e vibrazione”, verrà visualizzato un elenco di diverse impostazioni audio del dispositivo. Cercate l’opzione “Suono di notifica” e toccatela.

Se si utilizza un telefono dual SIM, potrebbe essere richiesto di scegliere una scheda SIM prima di procedere con il passaggio successivo.

Dopo aver fatto clic su uno di essi, verrà visualizzato un elenco di suoni di notifica preinstallati. Toccate uno di essi per ascoltare un’anteprima del suono. Toccando uno di questi suoni lo si imposta automaticamente come nuovo suono di notifica.

E con la stessa facilità si è riusciti a cambiare il suono di notifica sul proprio dispositivo Android! Se volete cambiarlo di nuovo in futuro, seguite gli stessi passaggi.

Attenzione: se non si sente alcuna riproduzione, tornate a “Suoni e vibrazioni” e assicuratevi che la modalità audio sia impostata su “Suono”.

Passo 4: provare il suono

Dopo aver scelto un nuovo suono, toccate il pulsante “Indietro” per tornare al menu “Suoni e vibrazioni”. Vedrete che il “Suono di notifica” è stato aggiornato con i toni scelti.

Per provare il nuovo suono, potete chiedere a qualcuno di inviarvi un messaggio o un’e-mail.

Scegliere un suono di notifica per app specifiche su Android (opzionale)

Se si desidera personalizzare il suono di notifica per applicazioni specifiche, è possibile farlo accedendo alle impostazioni dell’applicazione. Ad esempio, per modificare il suono di notifica di WhatsApp, aprite l’app e toccate i tre punti nell’angolo in alto a destra.

Quindi selezionare “Impostazioni” e poi “Notifiche” e scegliete un nuovo suono. Potete anche andare in Applicazioni dal menu Impostazioni e selezionare WhatsApp > Notifiche > Impostazioni notifiche in-app e scegliere un nuovo suono.

Vi ritroverete con una schermata dove potrete impostare suoni di notifica diversi per diversi tipi di istanze, ad esempio uno per i messaggi e uno diverso per i gruppi.

Se poi volessi scoprire come disattivare completamente l’audio di WhatsApp, non perderti la nostra guida che trovi a questa pagina.

Impostare un suono di notifica personalizzato su Android

Se non vi piace nessuno dei suoni preinstallati, potete scegliere un nuovo suono dalla vostra libreria musicale.

Anche in questo caso, la scelta dipende dal tipo di telefono e dalla versione di Android, ma in genere dovrebbe essere possibile farlo toccando “Aggiungi” nell’elenco dei suoni di notifica.

Per alcuni telefoni, come i Samsung Galaxy che utilizzano l’interfaccia One UI, la procedura potrebbe essere leggermente diversa.

Se si desidera impostare una registrazione audio o un file musicale per le notifiche, il file audio deve essere inserito nella cartella Notifiche. A tal fine, aprite l’applicazione I miei file e toccate “File audio” sotto Categorie.

Scorrete per individuare il file audio, premete a lungo il file musicale per selezionarlo, quindi toccate “Sposta” o “Copia”. Tornate a I miei file e selezionate “Memoria interna”, quindi selezionate la cartella “Notifiche”.

Se la cartella delle notifiche non è presente, è sufficiente crearne una e assicurarsi di nominarla “Notifiche”. Toccate “Copia qui” per copiare il file musicale o audio nella cartella Notifiche.

Ora potete tornare in Impostazioni > Suoni e vibrazione > Suoni di notifica, selezionare il file audio e impostarlo come nuovo tono di notifica. E così facendo, avrete impostato con successo un nuovo suono di notifica personalizzato!

Suggerimento: è possibile utilizzare la stessa procedura per impostare una suoneria personalizzata per il telefono.

Impostazioni aggiuntive

Ora che avete scelto un nuovo suono di notifica, potreste voler regolare il volume per assicurarvi che non sia troppo alto o troppo basso. A tal fine, tornate al menu “Suoni e vibrazione” e toccate “Volume”.

A questo punto apparirà un cursore che si può utilizzare per regolare il volume delle notifiche. È possibile regolare il volume dei suoni delle notifiche anche dal bilanciere del volume del dispositivo.

Quando si preme il pulsante di aumento o diminuzione del volume, sullo schermo appare un pannello che mostra i livelli di volume delle notifiche, dei media e delle sveglie. È possibile regolare il volume di ciascuno di essi facendo scorrere il cursore appropriato.

Se non si desidera che il telefono vibri ogni volta che arriva una notifica, è possibile disattivare la vibrazione per le notifiche. Per farlo, tornate alla sezione “Modalità audio” del menu “Suono e vibrazione” e selezionate l’opzione “Vibrazione”.

Se si desidera personalizzare l’intensità o lo schema della vibrazione, è possibile farlo toccando “Intensità vibrazione” o “Schema vibrazione notifiche”.

Prima di concludere

Modificare il suono delle notifiche sul vostro dispositivo Android è un processo semplice e diretto. Con pochi tocchi, è possibile personalizzare il suono di notifica in modo che si adatti meglio alla propria personalità.

Che preferiate un suono delicato, una melodia allegra o un avviso audace e sfacciato, la possibilità di personalizzare il suono delle notifiche è un ottimo modo per rendere il vostro dispositivo veramente vostro.

Seguendo i semplici passaggi che abbiamo illustrato, potrete assicurarvi di non perdere mai più una notifica importante.

Domande frequenti

Posso impostare una registrazione vocale come suono di notifica?

Certo che è possibile. La procedura può variare a seconda del dispositivo specifico che si sta utilizzando, ma in genere prevede di seguire gli stessi passaggi dell’impostazione di un suono di notifica personalizzato.

È sufficiente aggiungere la registrazione all’elenco dei suoni di notifica esistenti o copiare la registrazione nella cartella Notifiche della memoria interna del telefono. Se la cartella non esiste, dovrete crearla.

La modifica del suono di notifica influisce su altri suoni come la suoneria?

No, la modifica del suono di notifica non influisce su altri suoni come la suoneria o la sveglia. Tutti questi suoni appartengono a impostazioni separate che possono essere personalizzate in modo indipendente.

La modifica del suono di notifica sul mio telefono consuma più batteria?

La modifica del suono di notifica non consuma la batteria. Tuttavia, è bene tenere presente che l’utilizzo di suoni più lunghi o più forti del solito può influire leggermente sulla durata della batteria.

Come posso ripristinare il suono di notifica predefinito sul mio telefono Android se non mi piace quello nuovo che ho impostato?

I diversi dispositivi Android possono avere diverse opzioni per ripristinare i suoni di notifica predefiniti.

Per la maggior parte di essi, è sufficiente navigare nell’elenco dei suoni di notifica come abbiamo fatto in precedenza e scorrere fino a trovare un’opzione con la dicitura “Default” o “System default”.

Alcuni dispositivi Android potrebbero non avere un’opzione integrata per reimpostare i suoni di notifica come predefiniti; in questo caso, potrebbe essere necessario scaricare un’applicazione di terze parti per farlo.

Torna in alto