Come aggiungere foto ai contatti su Android o iPhone

Quando entriamo nell’agenda del nostro cellulare Android o iPhone, è del tutto possibile che troviamo innumerevoli contatti senza una foto. Questo può anche portarci a dubitare che abbiamo più persone salvate con lo stesso nome o con un nome simile.

Anche se per molte persone questo potrebbe non essere un problema, per altre lo è. Per questo motivo è preferibile avere un’immagine che ci renda più facile riconoscere a colpo d’occhio chi ci sta chiamando o a chi invieremo un SMS.

Nel tempo ci sono molti di noi che si sono adattati alle nuove tecnologie, dove ogni profilo ha una immagine che definisce le persone o le aziende che abbiamo salvato sul telefono.

Sia su WhatsApp che su Instagram o su qualsiasi altro social network abbiamo questa funzionalità. Tuttavia, su Android o iPhone dobbiamo essere noi a mettere l’immagine secondo i nostri gusti.

E per risolvere questo piccolo inconveniente ti mostreremo un trucco in più con il quale puoi aggiungere una foto e persino esportarla da WhatsApp nel profilo di quella persona che hai salvato in rubrica.

Aggiungi immagini ai tuoi contatti

Distinguere le persone che stiamo salvando tra i contatti della nostra rubrica è molto facile. L’errore principale che di solito commettiamo è non mettere una foto. Più che altro, perché domani potremmo dimenticare chi era esattamente o addirittura confonderla con qualcun altro.

Per questo motivo, il modo migliore per evitarlo è aggiungere foto ai contatti del telefono. Se non sai come fare, non preoccuparti, perché ti diremo i passaggi che devi seguire sia sul tuo iPhone che sul cellulare Android.

Sul tuo cellulare Android

Aggiungere un’immagine ai contatti è un’operazione molto semplice su Android, in cui inizialmente dobbiamo inserire “Contatti” o l’applicazione Telefono del nostro cellulare.

All’interno dell’elenco dei contatti disponibili, dobbiamo toccarne uno e quindi toccare la matita, le opzioni per modificarlo o il pulsante Modifica contatto. Ed è che, a seconda del livello di personalizzazione o della versione di Android, ci saranno alcuni passaggi o altri.

In ogni caso, dovremo trovare quella matita o l’opzione di modifica che si trova all’interno di ogni persona che abbiamo salvato nell’agenda del telefono. Inoltre, il processo è identico su tutti i telefoni Android.

Dopo aver individuato l’opzione per la modifica, ora possiamo toccare l’acquisizione per aggiungere qualsiasi immagine dalla nostra galleria.

O, addirittura, ci permetterà di scattare una foto proprio in quel momento, quindi se hai intenzione di salvare un contatto di una persona di fronte a te, approfittane e digli di posare per il suo profilo sul tuo smartphone.

Nel caso in cui abbiamo una foto di queste persone, possiamo aggiungerla e quindi riconoscere facilmente chi ci sta chiamando. Dovremo ripetere questo stesso processo ad ogni contatto, a meno che tu non preferisca optare per la seguente opzione che ti spieghiamo.

Quando facciamo clic su un’immagine o scattiamo una foto, andremo all’edizione corrispondente in cui possiamo sceglierne le dimensioni e se vogliamo ruotare l’istantanea. Infine, dobbiamo fare clic sul pulsante Salva.

E se cambiamo idea e il risultato non ci piace, dobbiamo fare clic su cattura > Elimina.

Sul tuo iPhone

La cosa buona del sistema operativo di Apple è che troviamo diversi modi per poter aggiungere un’immagine ai contatti dell’iPhone.

Non solo abbiamo la classica opzione, proprio come su Android, di entrare nell’app Telefono > Contatti > selezionando un numero salvato > Modifica > Aggiungi foto (scattando un’immagine in quel momento o dalla galleria), ma abbiamo anche un modo leggermente diverso.

Nel caso degli iPhone, possiamo aggiornare le immagini dei nostri contatti dall’applicazione Foto mobile stessa, ovvero dalla galleria del telefono.

Inoltre, sarà facile come cercare una foto nella galleria, facendo clic su di essa e toccando l’opzione Condividi > Assegna a un contatto. Quando scegli la persona, puoi ingrandire l’immagine in modo che sia completamente inquadrata.

L’ultima opzione offerta da iOS andrà direttamente all’applicazione Contatti che troveremo nell’elenco delle app. Una volta dentro, dobbiamo seguire gli stessi passaggi che ti abbiamo detto nello strumento Telefono.

Importali da WhatsApp

Un’opzione alternativa in modo che tutti i nostri contatti nell’agenda abbiano un’immagine è importare la foto che hanno in WhatsApp, il servizio di messaggistica più popolare con il maggior numero di utenti.

Lo svantaggio principale è che è disponibile solo per cellulari con il sistema operativo Google e non c’è alcuna opzione per iPhone.

Per mettere l’immagine ai nostri contatti su Android da WhatsApp utilizzeremo l’applicazione Contatti Foto Sync che possiamo scaricare gratuitamente nel Play Store:

Scarica: Contatti Foto Sync

Il processo inizia una volta installata l’app, poiché dovremo concederle i permessi di accesso ai contatti, nonché alla galleria e ad altre sezioni. Quindi, accederemo all’app e troveremo un ampio elenco di contatti in cui dovremo seguire i seguenti passaggi:

  • Prima di tutto dobbiamo toccare qualsiasi contatto in modo che richieda un permesso speciale attraverso l’accessibilità.
  • Tocchiamo il nome dell’applicazione e poi su Consenti avremo già completato il processo.
  • Successivamente, scegliamo un contatto con cui iniziare e quindi tocchiamo avvia l’importazione.
  • Durante il processo vedremo come si apre l’immagine del nostro contatto su WhatsApp e in pochi secondi si completa.
  • Possiamo ripetere questo stesso processo con ogni utente o utilizzare il pulsante di download in alto per farlo con tutti.

Che vantaggi ha

Mettere una foto ai contatti del nostro telefono sarà importante fintanto che vogliamo distinguere chiaramente alcune persone dalle altre.

Potremmo non volere, o non avere, immagini per tutti, visto che si tratta di una semplice conoscenza o di qualcuno a cui siamo stati interessati a salvare sul nostro smartphone. Ma senza dubbio, l’aggiunta di un’istantanea tornerà utile in ogni momento.

Fondamentalmente, perché quando assegni un’immagine, la prossima volta che quel contatto ci chiama o vogliamo inviargli un messaggio, apparirà a schermo intero insieme al loro nome oppure lo vedremo mentre scriviamo l’SMS.

In questo modo, non solo saremo in grado di identificare la chiamata, ma sapremo anche a chi scriveremo e se non stiamo commettendo un errore. Anche se ci sono altri piccoli vantaggi che derivano dal mettere una foto.

Più che altro, perché se entriamo in diverse parti del sistema operativo, sia esso Android o iPhone, vedremo una miniatura in cui apparirà l’immagine che avevamo stabilito. Come nel caso di FaceTime o iMessage su iOS o dell’app Messaggi su Android.