Applicazioni

Bitdefender: un antivirus Android che finalmente fa il suo dovere

Uno dei maggiori pregi del sistema operativo Android è la grande libertà che viene offerta all’utente. Al contrario di quanto succede su iOS, ad esempio, siamo liberi di personalizzare il nostro smartphone come preferiamo e scaricare da Internet pressoché qualsiasi tipologia di file. Ovviamente bisogna considerare anche l’altro lato della medaglia: questo potere decisionale corrisponde ad una maggior attenzione da riporre durante le operazioni del nostro telefono.

Virus su Android? Difficile ma possibile

Per quanto negli ultimi anni la situazione sia drasticamente migliorata, non è impossibile contrarre un malware sul proprio device del robottino verde. Per quanto si tratti ormai di una probabilità ridotta, il pericolo di perdere i dati presenti sul proprio terminale o essere truffati a livello economico va tenuto in considerazione. Se un utente più esperto e smaliziato è in grado di rendersi facilmente conto da solo di una situazione potenzialmente nociva, lo stesso non si può dire di un utente alle prime armi che non ha molta esperienza alle spalle in questo campo.

La scelta migliore in questi casi è quella di dotarsi di un’applicazione antivirus che salvaguardi lo smartphone al posto nostro. Sul Play Store vi sono bizzeffe di software più o meno truffaldini che, con la promessa di mantenere al sicuro e velocizzare il dispositivo, lo riempiono solamente di pubblicità e avvertimenti inutili. Un celebre esempio di terrorismo psicologico è Clean Master. Non tutta questa categoria di app è però da evitare, e Bitdefender Mobile Security ne è un chiaro esempio.

Bitdefender, la sicurezza prima di tutto

Si tratta del celebre antivirus, uno dei più apprezzati in ambito PC, che propone la sua versione sull’OS mobile di Google. E’ una soluzione concreta, affidabile e che non punta ad intimorire l’utente con continui avvisi minacciosi o promesse di liberare magicamente centinaia di GB in memoria. Tramite le sezioni Scansione Malware e Protezione Web potremo tenere lo smartphone al sicuro da minacce, sia che abbiano già infettato il telefono sia che stiano tentando di farlo. Del resto, prevenire è sempre meglio che curare.

Nella sezione VPN avremo a disposizione ben 200 MB giornalieri di traffico in totale anonimato, con la possibilità di aumentare (con un supplemento di costo) la quantità in base alle proprie esigenze. L’Antifurto è di certo un’opzione molto interessante, che ci permetterà di bloccare lo smartphone da remoto, scattare foto al malintenzionato che ne ha preso il controllo o cancellare in qualsiasi momento i dati presenti sul terminale, oltre a far suonare un allarme. Un’altra possibilità è offerta da Blocco App, che consente di proteggere maggiormente l’accesso alle singole applicazioni.

Bitdefender su Android, scaricabile tramite questo link, non presenta funzioni fuori dal comune, ma è un software ben realizzato, efficace e molto intuitivo. Non si perde in inutili menù e risulta semplice da usare anche per chi è meno esperto. Si tratta di un aspetto molto importante in questa categoria di applicazioni per cui la consiglio vivamente.

Fai click per commentare
Vai su