Bella da morire (fiction): anticipazioni puntata 29 marzo

Questa sera su Rai1 andrà in onda una nuova puntata della fiction Bella da morire, che fino ad ora ha riscosso grande successo dal pubblico con oltre 5 milioni di telespettatori.

La scorsa puntata la fiction si è conclusa con l’arresto di Graziano Silvetti perché aveva chiesto alla donna delle pulizie di testimoniare a suo favore. Quest’ultima ha detto di averlo visto quella notte dormiente sul divano ma la donna, una volta reinterrogata da Eva, ha invece confessato di non aver visto Graziano.

Anticipazioni puntata 29 marzo

Primo episodio

Eva rilascerà Graziano Silvetti e deciderà di distruggere il video dell’interrogatorio con la donna delle pulizie. Pur avendolo lasciato in libertà, Eva resta comunque convinta della sua colpevolezza.

Nel frattempo la PM Giuditta Doria deciderà di lasciare il caso assegnandolo a Ignazio Iurini, in quanto troppo presa dai problemi familiari con il marito con cui alla fine tutto si risolverà. Il primo episodio di questa sera avrà come epilogo una ragazza che farà delle rivelazioni importanti che porteranno il caso a riaprirsi.

Secondo episodio

La sorella di Eva, Rachele, affronterà il padre di suo figlio, e anche il suo violentatore, Edoardo. Proseguiranno poi le indagini sull’omicidio di Gioia e ci sarà un colpo di scena quando il medico legale Anita Mancuso noterà tracce di vernice gialla sotto le unghie della ragazza.

Eva si recherà a casa di Sofia, sorella di Gioia, per effettuare una perquisizione e troverà la ragazza sotto shock: il marito l’ha infatti le ha rivolto minacce di morte e poi è fuggito via.

Anche in questo episodio si consoliderà il rapporto tra Eva e Marco, ma la prima nutre ancora dubbi sull’uomo in quanto in passato ha usato violenza sulla compagna.