Notizie

In arrivo il “Non mi Piace” su Facebook: ecco ciò che c’è da sapere

La funzione “Non mi piace” era rimasta fino ad ora slegata dal celebre sito Facebook. Il colosso dei social network ha però deciso di introdurre una feature per certi versi simile nella propria piattaforma, attraverso però delle modalità ben precise. Di fatto, non si potrà esprimere il proprio dissenso nei confronti degli altri utenti, ma solo verso i commenti. Il contatore di questa reazione non sarà visibile e il suo vero scopo consiste nell’aiutare gli algoritmi di identificazione di commenti ostili, fuori     luogo,  e insulti, in particolare sotto i post delle grandi pagine.

Personalmente, approvo totalmente la scelta di non implementare la funzione come succede, ad esempio, su YouTube. Online vi sono fin troppi casi di cyber-bullismo, in particolare in alcune fasce d’età e questa caratteristica poteva peggiorare la situazione. Il “Non mi piace” avrebbe rappresentato un pericoloso strumento per esprimere odio, antipatia e cattiveria. In questo modo, al contrario, si potranno combattere più facilmente questi fenomeni da sradicare con fermezza e rapidità.

Questo comando, anche ribattezzato “Downvote”, permetterà così all’utente di segnalare un aspetto negativo di un commento. Il sistema dell’azienda di Menlo Park procederà eventualmente a declassarlo dalle iterazioni in evidenza o ad eliminarlo. Vi saranno dunque varie opzioni tra cui scegliere. La funzione è al momento in fase di test negli Stati Uniti, e non è escluso che possa essere ulteriormente implementato in altri ambiti della piattaforma.


Fai click per commentare
Vai su