Arrivata a Torino task force da Cuba: 21 medici e 16 infermieri

Ieri è atterrato a Torino un volo proveniente da Cuba con 37 operatori sanitari pronti ad aiutare i colleghi piemontesi nella lotta contro il Coronavirus.

Si tratta più precisamente di 21 medici e 16 infermieri, accompagnati dal loro coordinatore logistico, che si stabiliranno nel nostro Paese finché ce ne sarà bisogno per dare una mano al personale sanitario che combatte ogni giorno in prima linea contro il temuto virus.

Le parole di Alberto Cirio

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che aveva lui stesso richiesto un intervento tramite l’Ammasciata di Cuba, ha accolto gli operatori sanitari e ha così commentato l’atterraggio del volo:

“La nostra riconoscenza va innanzitutto a Cuba e agli operatori sanitari che hanno accettato di aiutare il nostro territorio in un momento così difficile. Essere da subito presenti come ‘sistema Italia’ nella sua completezza è stato un elemento di forza”.

L’ambasciatore della Repubblica di Cuba a sua volta ha espresso la sua vicinanza nei confronti dell’Italia dicendo: “Di fronte a questa epidemia, a questa sfida globale dobbiamo lavorare insieme. Crediamo fermamente che la patria sia l’umanità. Siamo un piccolo Paese, ma quello che possiamo offrire è la nostra capacità medica e la offriamo con il cuore“.