Giochi

Arriva il sequel di GrandChase, giocalo su PC e MAC con Bluestacks

Ormai gli smartphone sono diventati degli strumenti multifunzione dal potenziale enorme. Si può passare dal mondo lavorativo a quello ludico semplicemente cambiando applicazione. Questo ha fatto sì che il panorama dei giochi su Android e iOS si sia ingrandito a dismisura arrivando a coprire ogni tipologia di gioco. Si passa dagli sparattutto in prima persona, ai rompi capo, passando poi per i GDR e MMO.

Una tra questi è il gioco GrandChase la cui prima versione fu lanciata su Windows nel lontano 2008, poi purtroppo i server furono chiusi nel 2015 senza dare la possibilità ai giocatori di continuare la loro esperienza. Ora, a distanza di due anni dall’annuncio ufficiale del sequel, una nuova versione di GrandChase sta per essere lanciata su iOS e Android.

Il gioco è in perfetto stile MMO e introduce alcune novità, come ad esempio alcune new entry all’interno del cast dei personaggi che vanno ad aggiungersi a quelli storici della precedente versione. Inoltre gli sviluppatori hanno deciso di rompere con il passato passando da scenari a scorrimento laterale ad una formula di action in tempo reale. In questo modo l’intero gameplay risulterà molto più dinamico e avvincente.

Per quanto riguarda l’interfaccia grafica, risulta essere semplice e intuitiva, anche se per i nuovi giocatori il primo approccio potrebbe essere un po’ confusionario per via della numerosità di comandi a schermo. Per fortuna è disponibile, al primo avvio del gioco, un tutorial che permetterà di prendere confidenza con l’intero ambiente e far innamorare ancora di più l’utente a questo nuovo capitolo di GranChase.

Infine non possiamo non citare la novità più interessante e forse anche quella più importante di tutte: si tratta infatti dell’introduzione del multiplayer online che consente ai giocatori di godersi momenti di divertimento unici. Senza dubbio è una svolta non indifferente rispetto al capitolo precedente che non includeva questa modalità. Dunque il nostro consiglio per poter godersi al meglio il gamaplay di GrandChase è quella di adottare un’alternativa al classico smartphone, ovvero usare un emulatore Android.

In questo modo potremo giocare comodamente da PC o Mac, sfruttando un display ben più ampio, comandi molto più precisi e un comparto tecnico sempre all’altezza. In questo settore BlueStacks rappresenta uno dei programmi più completo e affidabile, oltre che uno dei software aggiornati più frequentemente. Se provare un’esperienza di gioco mobile sotto una veste decisamente diversa (e sotto vari punti migliore, come detto) vi intriga, tramite questo link potrete facilmente scaricare e installare sia BlueStacks che il videogame in questione.

Fai click per commentare
Vai su