Apple

Apple Watch 3 LTE non arriverà in Italia? Colpa degli operatori!

Il giorno 12 settembre Apple, presso lo Steve Jobs Theater, ha svelato al mondo, oltre a due iPhone 8 e iPhone X, anche il nuovo Apple Watch 3. La prima differenza che balza subito all’occhio è la corona di colore rosso per la versione LTE. Altre novità poi si celano sotto il “cofano”. Per esempio il nuovo processore Apple W2 che porta diverse migliorie sia per il WiFi che per il Bluetooth, e permette di ascoltare musica tramite le AirPods.

Invece la versione Cellular fornisce per la prima volta indipendenza da iPhone all’ultimo smartwatch di casa Apple. Infatti il nuovo modulo radio, integrato nel display, consente all’utente di eseguire telefonate, inviare messaggi e impartire comandi a Siri. Tutto questo è possibile grazie ad Apple SIM, una speciale scheda capace di utilizzare lo stesso numero del proprio telefono senza necessità di una scheda tradizionale.

Purtroppo questo interessante modello con connettività LTE non arriverà, almeno per il momento, in Italia. Questo perché nessuno degli operatori italiani ha una infrastruttura di rete adeguata per la tecnologia adottata dal colosso di Cupertino. Inoltre sembra che nessuno di questi abbia un sistema capace di utilizzare le E-SIM.

Ma allora basta recarsi in un altro Paese europeo per acquistare Apple Watch 3 LTE per poi utilizzarlo in Italia? Purtroppo no! Il dispositivo funziona solamente con la rete dell’operatore in cui si acquista lo smartwatch di Apple. Questa limitazione è dovuta all’assenza del roaming, ovvero la possibilità di connettersi alla rete di un operatore diverso dal proprio.

E’ un vero peccato non poter utilizzare il nuovo Apple Watch 3 LTE e la relativa tecnologia così interessante in Italia. Speriamo che la società statunitense sia in grado di trovare un accordo con gli operatori telefonici italiani al più resto! E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Fai click per commentare
Vai su