Notizie

Panico in un Apple Store a Zurigo, esplode la batteria di un iPhone

Le batterie degli smartphone, anche se in casi rari e sporadici, continuano a far parlare di sé come potenziali esplosivi. Dopo il clamoroso caso di Galaxy Note 7, in un precedente articolo abbiamo parlato di come varie unità Galaxy Note 8 e S8+ in Nord America si spengano definitivamente se del tutto scarichi. Ma a quanto pare queste problematiche potenzialmente molto pericolose non colpiscono solo l’azienda sud-coreana, ma anche il colosso Apple.

A Zurigo infatti un Apple Store è stato evacuato a causa di un modello la cui batteria è esplosa dopo essersi surriscaldata. Un dipendente è rimasto ferito, con le mani leggermente ustionate. Lo staff è comunque intervenuto in tempo e ha risolto la situazione versando della polvere di quarzo sul device prima che la situazione peggiorasse.

Un’equipe di medici legali sta comunque indagando per accurare le cause che hanno portato all’evento. Questi episodi a quanto pare possono colpire qualsiasi azienda, anche se come ben sappiamo alcune hanno avuto a che fare con queste problematiche più di altre. L’invito è ovviamente quello di prestare molta attenzione e comportarsi con prudenza nel caso la batteria di un vostro dispositivo dia segni di surriscaldamento, come l’uscita di fumo (abbastanza chiaro).

Fai click per commentare
Vai su