Apple prevede di lanciare una versione economica del suo Apple Glass, ma dovrai aspettare per acquistarli

Apple potrebbe presto annunciare nuovi occhiali per realtà mista (che includono funzionalità di realtà virtuale e realtà aumentata) con un prezzo più conveniente rispetto al visore che potrebbe arrivare quest’anno, come svelato da Ming-Chi Kuo, in una nuova pubblicazione sul suo blog. L’analista ha assicurato che l’azienda sta lavorando a versioni più convenienti dei cosiddetti Apple Glass con l’obiettivo di aumentare il numero delle spedizioni. Il lancio di questa variante, però, non durerà almeno tre anni: nel 2025.

Apple, ricordiamolo, è attualmente al lavoro su quelli che sono conosciuti come Apple Glass, i suoi primi occhiali per realtà virtuale che, secondo indiscrezioni, potrebbero includere anche funzioni di realtà aumentata. Questi arriveranno nei prossimi mesi, con un lancio al più tardi nel 2023, e con potenti specifiche per migliorare l’esperienza visiva. Tra questi, un chip dalle prestazioni simili a quelli che l’azienda include nei suoi Mac o schermi 4K in ogni obiettivo. Queste caratteristiche, tuttavia, potrebbero influire sul prezzo. Gli ultimi dettagli collocano il costo intorno ai 3.000 euro, cosa proibitiva per molti utenti.

Annunciare una versione economica, quindi, consentirebbe ad Apple di avvicinarsi a un numero maggiore di utenti. Infatti, Ming-Chi Kuo stima che le spedizioni di Apple Glass potrebbero raggiungere i 10 milioni di unità nel corso del 2025 e 2026, grazie a questa seconda generazione. Non è chiaro, sì, se gli occhiali economici faranno a meno di alcune funzionalità rispetto agli Apple Glass che potrebbero arrivare tra il 2022 e il 2023 o se includeranno, invece, specifiche meno potenti. Anche il suo prezzo è sconosciuto.

La prima generazione di Apple Glass arriverà con un chip M2 e schermi 4K

Per quanto riguarda la prima versione di Apple Glass, Apple dovrebbe includere un chip M2 come processore principale. Arriverà, sì, in una configurazione base. Cioè, con CPU e GPU a 8 core, anche se aumenterebbe la RAM fino a 16 GB, invece degli 8 inclusi nella variante più basic del suddetto SoC. L’azienda aggiungerebbe anche un secondo processore per gestire i diversi sensori degli occhiali.

Apple Glass dovrebbe invece includere due schermi OLED con risoluzione 4K, con l’obiettivo di offrire all’utente un’esperienza visiva più completa. Per quanto riguarda il suo lancio, si dice che Apple potrebbe rivelarli ufficialmente quest’anno. Tuttavia, non sarebbero stati messi in vendita fino al 2023 come parte di una strategia per evitare che le perdite rovinino il fattore wow.