Apple

Apple deposita il brevetto per un iPhone pieghevole

Dopo Samsung, Lenovo e Microsoft, anche Apple entra nella corsa degli smartphone pieghevoli. La casa di Cupertino ha infatti ottenuto il brevetto richiesto a settembre negli USA, e riporta la descrizione di un dispositivo elettronico con display e scocca flessibili. Sembra però da escludere che l’iPhone pieghevole uscirà nel 2018, visti i rumors che parlano di una serie di iPhone simili ad iPhone X.

Il brevetto non specifica che la tecnologia sarà utilizzata da Apple solo per gli iPhone, di conseguenza la società potrebbe applicare questa rivoluzionaria tecnologia a tutti i suoi prodotti. Il brevetto specifica inoltre che il device avrebbe una porzione flessibile che permette di piegarsi, anche nella zone del display.

Stando ad alcuni rumors che arrivano direttamente dalla Corea del Sud, alcuni esperti di LG Display sono impegnati a sviluppare uno schermo oled flessibile per Apple, con l’obbiettivo di farlo entrare in produzione entro il 2020. Forse un pò troppo tardi, visto che Samsung sarebbe già pronta a presentare il nuovo flagship al CES di Las Vegas che si terrà a gennaio, per poi probabilmente introdurlo nel mercato nel 2018.

In questo momento è davvero difficile immaginare nell’uso quotidiano l’utilità di uno smartphone pieghevole. Detto questo però, lo sviluppo di questa nuova tecnologia, darebbe una vera svolta al mercato dei dispositivi mobili, che è ormai giunto ad un elevato livello di saturazione.

Fai click per commentare
Vai su