Apple Card: cos’è, come funziona e come utilizzare il servizio

apple card

La nuova Apple Card, la carta di credito per iPhone basata su circuito Mastercard presentata ufficialmente dal colosso statunitense nel corso del keynote del 25 marzo 2019, è stata finalmente rilasciata in America.

La carta, realizzata in collaborazione con Goldman Sachs, offre diverse funzioni molto interessanti. Qui di seguito potrai scoprire le sue principali caratteristiche, come può essere utilizzata e quando sarà disponibile in Italia.

[toc]

Apple Card: cos’è

La Apple Card nasce come carta di credito virtuale, studiata appositamente per integrarsi al meglio con l’iPhone e il sistema di pagamento Apple Pay. Oltre ad una versione virtuale è possibile richiedere (senza costi aggiuntivi) anche una versione fisica della carta; questa si presenta interamente realizzata in titanio, caratterizzata solo dalla presenza di un chip e di un logo Apple serigrafato.

Non sono presenti ulteriori scritte: niente numero di carta, codice IBAN, data di scadenza e CVV. Il motivo? Semplice, questa carta non utilizza sempre il medesimo numero di 16/13 cifre, ma ne genera uno nuovo per ogni transazione. È come se Apple vi desse una carta di credito nuova ogni volta che fate un acquisto.

Tra le tante funzioni che offre questa carta vi è quella quella che permette di monitorare le spese, mostrare l’elenco dei negozi dove è stata utilizzata, nonché un particolare servizio di cashback (chiamato “Daily Cash”) che consente di ottenere il rimborso fino al 3% degli acquisti effettuati.

Apple Card in Italia, quando esce?

Per il momento la Apple Card è disponibile solo nel mercato USA. Al momento non si sa ancora quando il servizio verrà esteso agli altri Paesi, compreso qui in Italia. Il CEO di Goldman Sachs Richard Gnodde ha dichiarato “Con questo prodotto partiremo negli Stati Uniti, ma penseremo certamente a opportunità internazionali”. Vi aggiorneremo non appena avremo maggiori informazioni.

Come funziona Apple Card

Al fine di mostrare al meglio ai propri utenti come impostare ed utilizzare questo nuovo tipo di carta di credito, Apple ha pensato di pubblicare sul proprio canale YouTube una serie di video dimostrativi, descrivendo la procedura di configurazione di Apple Card, l’attivazione fisica della scheda in titanio e il modo in cui può essere utilizzata per effettuare gli acquisti.

La semplicità nel suo utilizzo la si percepisce sin dal momento in cui la vogliamo richiedere. Basterà aprire l’app Wallet sul nostro iPhone, premere sul pulsante aggiungi (+), selezionare “Apple Card” e inserire i propri dati. In men che non si dica una nuova carta virtuale sarà abilitata sul nostro iPhone, pronta per essere utilizzata con Apple Pay.

Nel caso in cui si voglia richiedere la versione fisica della carta di credito (senza costi aggiuntivi, al fine di effettuare gli acquisti tramite POS non abilitati al pagamento Apple Pay contactless) basterà aprire l’app Wallet e premere l’apposito tasto di richiesta: Apple provvederà ad inviarci la carta direttamente a casa nostra.

Come attivare Apple Card

Ricevuta la carta fisica la sua configurazione iniziale sarà anch’essa molto semplice. Se si dispone di un iPhone XS o XR basterà avvicinare il dispositivo alla confezione, mentre se si possiede un dispositivo precedente, la configurazione verrà fatta manualmente tramite l’app Wallet. Di seguito il video dimostrativo.

Come controllare le spese

È possibile controllare le proprie spese nelle sezioni Attività presente all’interno dell’app Wallet. In questa sezione gli acquisti verranno verranno ripartiti per ora e luogo e il grafico mostrerà colori differenti in base alla tipologia di transazione. Ecco il video dimostrativo.

Come trovare il numero della carta

La versione fisica dell’Apple Card, realizzata interamente in titanio, non presenta alcun numero impresso sui lati. Gli utenti potranno comunque ottenere queste informazioni direttamente all’interno dell’app Wallet premendo sul pulsante ••• che apparirà ogni volta che si visualizzerà la carta Apple nell’app. In questa sezione è possibile trovare anche la data di scadenza e il codice CVV, dati utili se si utilizza la carta su store online che non utilizzano Apple Pay, come Amazon. Di seguito il video che mostra meglio come fare.

Come ricevere assistenza

Apple offre anche un servizio di supporto personale dedicato all’Apple Card tramite chat iMessage o tramite assistenza telefonica. È possibile avviare una chat sempre tramite l’app Wallet. Qui di seguito viene mostrato come.

Queste sono le principali caratteristiche mostrate nei filmati dimostrativi, ma potrai trovare tutti i video dedicati sul canale YouTube di Apple.