Notizie

Amazon in Cina chiude: Alibaba troppo forte

Quella del colosso di Seattle è una vera e propria resa: a partire dal 18 Luglio 2019 Amazon.cn, ovvero la piattaforma Amazon operante in Cina, chiderà i battenti. La decisione, di certo meditata attentamente dal punto di vista delle analisi di mercato, è dovuta alla presenza schiacciante di competitors più forti. Nel Paese Orientale Alibaba rappresenta uno scoglio praticamente insuperabile ed è proprio l’azienda di Jack Ma la principale causa dell’insuccesso di Jeff Bezos (fondatore di Amazon).

Le altre piattaforme, offrendo fondamentalmente gli stessi prodotti ma a prezzi ancora più competitivi, hanno spinto Amazon a ritirarsi da un mercato incredibilmente prolifico e ricchissimo di clienti come quello cinese. L’azienda, che ha notificato il 18 Aprile ai dipendenti interessati l’imminente chiusura, si è messa a loro disposizione nel tentativo di trovare per loro una nuova occupazione.

Attualmente, in Occidente, Amazon rappresenta una vera e propria istituzione, sinonimo di tempi celeri e affidabilità, per cui non si avverte per nulla la pressione dei giganti orientali. Tuttavia questa mossa fa capire quanto quello dell’e-commerce sia un settore in cui perdere terreno può significare perdere interni mercati. Nonostante la dismissione della piattaforma web, i servizi Amazon Web Services saranno ancora erogati, i clienti potranno acquistare dalle versioni internazionali del sito e i venditori spedire all’estero.

Fai click per commentare
Vai su