Curiosità

Amazon Go, il primo supermercato senza casse e a portata di click

Da sempre Amazon ha cercato di semplificare la vita delle persone nel fare gli acquisti. Basti pensare al suo store online, che permette di effettuare acquisti da casa e riceverli comodamente al proprio domicilio, oppure al recente Dash Button, un pulsante che permette di comperare molti prodotti con un semplicissimo click. Pochi giorni fa è stato annunciato Amazon Go, un nuovo tipo di supermercato dove non bisognerà nemmeno fare la fila alle casse.

All’ingresso del negozio sarà sufficiente mostrare un QR code, fornito da un’applicazione, su uno scanner al fine di permettere l’identificazione del cliente. Poi basterà prendere gli articoli che si preferisce dagli scaffali. Nel frattempo un sistema di sensori e telecamere registrerà il tipo di prodotto e le relative quantità. Al termine della spesa non bisognerà fare la fila alla cassa, bensì uscire direttamente dal negozio. Così sull’applicazione del nostro smartphone arriverà il conto pagato e lo scontrino elettronico.

La tecnologia che consente di non dover pagare alle casse dei supermercati Amazon Go si chiama “Just Walk Out” e utilizzerà dei particolari sensori in grado di riconoscere tutti i prodotti in vendita, appositamente registrati su un computer attraverso un codice univoco. La stessa impiegata sulle Google Car e che permette di distinguere i pedoni dai cartelli stradali.

Il progetto prevede oltre duemila negozi di questo tipo. Il primo sarà aperto all’inizio del nuovo anno a Seattle, negli Stati Uniti d’America. Le dimensioni previste del locale saranno di 160 mq, ideale da collocare anche in piccole città. Al suo interno non si troveranno solo generi alimentari ma anche pasti pronti su richiesta. E si potrà pure usufruire del servizio colazione.

Non ci sono ancora informazioni sull’arrivo dei negozi Amazon Go in Italia. Siamo convinti però che sarà necessaria una strategia intelligente, in modo che l’innovazione sia ben accolta dalle persone. Questo perchè nel nostro paese siamo molto “conservatori” e ci spaventano i cambiamenti. Però, se Amazon riuscisse a rassicurare gli utenti, sarebbe una bella rivoluzione nel modo di fare acquisti. Non trovate?

Fai click per commentare
Vai su