Aggiorna Chrome ora su Windows: vulnerabilità già sfruttabile risolta

Google ha corretto una grave vulnerabilità nel suo browser Chrome, che è già stato utilizzato negli attacchi. La minaccia riguarda gli utenti Windows, che ora dovrebbero aggiornare i propri browser senza indugio.

Una vulnerabilità zero-day è stata risolta nel browser Chrome di Google, che espone gli utenti Windows a vari attacchi. Le vulnerabilità zero-day sono falle di sicurezza delle informazioni che sono già state sfruttate prima della pubblicazione della correzione.

Questa vulnerabilità è correlata al protocollo WebRTC di Chrome, che viene utilizzato, ad esempio, nella comunicazione in tempo reale tramite il browser. Finora Google non ha rivelato informazioni più dettagliate sulla vulnerabilità.

Tuttavia, Google conferma che la vulnerabilità è già stata sfruttata negli attacchi. Ora è una buona idea aggiornare il browser nella prima modalità, se si utilizza il software Windows.

Chrome può essere aggiornato dalle impostazioni del browser e il riavvio del browser attiva automaticamente gli aggiornamenti, se disponibili. La versione del browser da cui è stata corretta la vulnerabilità è 103.0.5060.114.

La versione di Chrome contenente le correzioni è ora disponibile per la distribuzione su Windows. Arriverà per tutti gli utenti nei prossimi giorni e settimane.