Notizie

Addio iPhone X, questa estate potrebbe andare già in pensione

Nel caso in cui questi insistenti e fondati rumor si rivelassero veritieri, il gioiello di Apple andrebbe in contro ad una pensione davvero anticipata. Meno di un anno di produzione rappresenterebbero, almeno psicologicamente, un fallimento non da poco e l’incapacità della casa di Cupertino di avere successo con un prodotto innovativo. Il problema principale risiede nel dato più importante in fin dei conti, ovvero il numero di vendite.

iPhone X non è entrato nelle case dei consumatori così come l’azienda si aspettava, e soprattutto non è riuscito a far breccia nel mercato cinese. Questo è di vitale importanza nel conteggio delle vendite globali in quanto caratterizzato da un numero di utenti smisurato. Il popolo orientale non avrebbe, stando alle parole di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, apprezzato le cosiddette “corna”. I sensori posizionati in quel modo ridurrebbero la porzione effettiva di display snaturando il prodotto e spingendo gli acquirenti verso iPhone 8 Plus.

E’ lo stesso Kuo che ipotizza un ritiro del telefono dal catalogo Apple tra l’estate e l’autunno del 2018 in favore di una seconda generazione di iPhone X, accompagnata probabilmente anche da un nuovo modello SE. Ciò che è sicuro è il ritorno del display Oled, elemento fondamentale della linea X, che però non verrà più prodotto da Samsung ma da LG, come spiegato in un precedente articolo.


2 Commenti
Vai su