A Pasquetta prende il sole senza veli in spiaggia. Denunciata

Nello scorso weekend e nel giorno di Pasquetta sono state molte le infrazioni alle norme imposte dal governo per il Coronavirus. Molti furbetti infatti hanno cercato di non farsi beccare dalle forze dell’ordine recandosi dai familiari o dagli amici per trascorrere insieme le feste.

Ma la vicenda che stiamo per raccontarvi è ancora più assurda, perché ad Ardea (Roma) è stata fermata una donna per essere andata in spiaggia tranquillamente a prendere il sole nel giorno di Pasquetta. La quarantasettenne quindi non ha voluto rinunciare alla prima tintarella e, spogliata, si era sdraiata sulla riva.

Tutto questo le è costato una denuncia per violazione dell’articolo 650 del Codice Penale, oltre che una brutta figura davanti alle Forze dell’Ordine che l’hanno subito invitata a rivestirsi. La vicenda è accaduta presso il Lungomare degli Ardeatini.