4 tecnologie innovative che hanno aiutato a diffondere Linux

Linux è un ottimo sistema operativo, ma non è arrivato dove era solo da solo. Alcune tecnologie hanno reso più facile per gli utenti scoprire e condividere il nuovo sistema con altri.

Qui discutiamo alcune di queste tecnologie e il loro impatto sulla crescita di Linux.

1. Internet a banda larga

Sebbene Linux fosse gratuito fin dall’inizio, scaricare e installare una distribuzione era ancora più difficile ai tempi dell’Internet dial-up di quanto non lo sia oggi perché la connessione remota era molto più lenta della banda larga.

Ci è voluto molto tempo per scaricare una distribuzione Linux tramite dial-up, a seconda della completezza del sistema che si desiderava installare.

Un ambiente X11, utilità di rete e strumenti di programmazione potrebbero richiedere molto tempo giorno o notte, scaricando sulla linea telefonica e inserendo floppy disk nella macchina.

YouTuber RetroSpector78 ha un video che mostra com’era l’installazione di Slackware dai floppy negli anni ’90:

Questo era uno dei motivi per cui molte distribuzioni Linux come Slackware ti permettevano di scegliere quali parti del sistema volevi installare.

Dovresti semplicemente installare il software di cui hai bisogno, il che ti farebbe risparmiare tempo e denaro quando l’accesso a Internet veniva addebitato a ore.

L’accesso a Internet a banda larga ha reso la vita molto più semplice per i potenziali utenti consentendo loro di scaricare rapidamente distribuzioni Linux complete. Molte distribuzioni ti consentono ancora di scegliere quale software desideri, ma è perché gli utenti tecnici amano questa flessibilità.

2. Masterizzatori CD

Un’altra importante tecnologia che ha avuto molto uso mainstream ma è stata particolarmente utile per gli utenti Linux è stata il masterizzatore CD.

Verso la metà degli anni ’90, le dimensioni delle distribuzioni Linux stavano diventando ingombranti per i floppy disk, che erano il principale formato di supporto riscrivibile in uso all’epoca.

Era sorta un’industria artigianale che offriva distribuzioni Linux su CD-ROM stampati convenzionali.

Yggdrasil Linux/GNU/X è stato uno di questi esempi che è servito anche come una delle prime distribuzioni live che consente agli utenti di avviarlo dal CD.

Del resto, anche le crescenti dimensioni dei sistemi operativi proprietari come Windows e macOS hanno spinto il passaggio dal floppy al CD.

Quando i masterizzatori di CD sono diventati accessibili verso la fine degli anni ’90, l’installazione della distribuzione Linux è stata un’applicazione naturale.

In combinazione con la crescita di Internet a banda larga, i potenziali utenti potrebbero scaricare rapidamente una distribuzione Linux, masterizzare l’immagine ISO su un CD, provarla e persino installarla sul disco rigido.

Quando avevano finito, potevano passare il disco agli amici e farli agganciare a Linux a turno, il tutto solo per il costo dei media.

3. Chiavette USB

rufus avvia Debian iso

Le unità USB erano un vantaggio per trasportare file che non si adattavano a un floppy disk, ma erano anche utili per creazione di unità Linux avviabili.

Uno dei motivi principali per cui le unità USB hanno preso il posto dei supporti ottici è che erano più facilmente riscrivibili.

Esistevano CD-RW e DVD registrabili, ma erano più costosi, meno comuni e non era garantito che funzionassero in tutte le unità.

Le unità USB sono diventate più economiche e la quantità che potevano archiviare è aumentata.

Consentivano distribuzioni live in grado di archiviare dati su di esse come un’installazione Linux standard.

Le unità USB consentivano installazioni Linux veramente portatili senza dover portare in giro un laptop. Potresti semplicemente inserire l’unità in un computer e avviarla.

4. BitTorrent

qSemina Bittorrent Xubuntu

Più o meno nello stesso periodo, BitTorrent è diventato popolare per il download di file di grandi dimensioni.

Sebbene molti di questi file fossero supporti piratati, le distribuzioni Linux sono diventate rapidamente un uso legittimo popolare del protocollo P2P.

BitTorrent diventa più veloce quanto più condividi (più utenti “seminano” il file), quindi premia la condivisione e punisce il “leeching” o il download senza caricare. Ciò accelera il tempo di download su connessioni già veloci.

Un altro vantaggio è che a causa del modo in cui funziona BitTorrent, quando hai il file torrent, è efficace controlla l’integrità del file di un ISO Linux.

Ciò significa che puoi sapere che qualcuno non ha in qualche modo sostituito un file ISO falso. Non solo BitTorrent è veloce, ma sai anche che stai ricevendo il file che volevi.

Linux è quello che è oggi grazie a queste tecnologie

Senza l’evoluzione delle tecnologie di storage e networking, Linux non avrebbe la base che ha oggi.

Chiunque può sfruttare le moderne reti per scaricare e installare Linux, ma è proprio qui che inizia il divertimento. Una volta installato Linux, puoi potenziare la tua rete con alcuni potenti comandi.