22 nuove funzionalità di iOS 16 di cui Apple non ti ha parlato

iOS 16 è già stato presentato, finalmente. Il nuovo sistema operativo di Apple offre interessanti novità per l’iPhone, e molte di queste sono state discusse dall’azienda durante il WWDC 2022.

Ma lo sapevate che ce ne sono state alcune che non sono state menzionate? È comune che molte funzionalità vengano rese note quando gli utenti iniziano il beta test e iOS 16 non ha fatto eccezione.

Per questo motivo, oggi raccogliamo 22 nuove funzionalità di iOS 16 che Apple non ha menzionato nel keynote.

Sì, abbiamo già parlato della schermata di blocco rinnovata di iOS 16, e anche dei suoi miglioramenti ad applicazioni come Fotocamera, dell’integrazione dell’app Casa con lo standard Matter e del supporto migliorato per dispositivi come Chromecast con AirPlay.

Ma oggi non è questo l’importante, oggi veniamo a raccontarvi quelle che sono state dimenticate tra le grandi novità.

Soprattutto, queste nuove funzionalità non sono così piccole come sembrano. In effetti, alcuni di essi sono estremamente utili e siamo sicuri che aiuteranno a migliorare la produttività degli utenti iPhone che decidono di passare a iOS 16.

Se vuoi provare la beta, ti abbiamo già spiegato come installalo sul tuo dispositivo.

La novità di iOS 16 che Apple non ha menzionato

Miglioramenti nelle notifiche

  • Modalità di messa a fuoco. In iOS 16, potrai attivare la tua modalità di messa a fuoco preferita in base alla tua posizione, a un programma proposto o quando apri un’app specifica. Pertanto, entrare in una modalità di maggiore concentrazione può diventare un’abitudine più facile. Inoltre, ora puoi separare le notifiche negli elenchi Consentiti e Non consentiti.
  • Messaggi. L’app Messaggi avrà ora una sezione dedicata per i messaggi non letti. Inoltre, iMessage riceve una funzione per annullare e modificare il contenuto inviato.
  • Personalizzazione delle notifiche. Con iOS 16 puoi personalizzare il modo in cui le notifiche vengono visualizzate sulla schermata di blocco. Sono conosciuti come List, Stack e Count.
  • Notifiche web. Apple consentirà alle pagine Web di inviare notifiche push al tuo iPhone. Ma non preoccuparti, se non vuoi essere disturbato, avrai sempre la possibilità di disattivare questa funzione.

Miglioramenti della sicurezza e della privacy

  • Miglioramenti in Face ID. Quando esegui l’aggiornamento a iOS 16, sarai in grado di sbloccare il tuo iPhone con Face ID in modalità orizzontale. Fino ad ora, potevamo farlo solo tenendo il telefono in verticale, ma Apple ha finalmente migliorato questa funzione. Tuttavia, alcune indiscrezioni dicono che questa funzione potrebbe essere disponibile solo da iPhone 13 in poi.
  • Aggiornamenti di sicurezza. Con iOS 16 gli aggiornamenti di sicurezza verranno scaricati automaticamente sul tuo iPhone. Con la funzione “Rapid Security Response”, Apple sarà in grado di rilasciare patch di sicurezza per iOS senza la necessità di aggiornare l’intero sistema ogni volta.
  • Password Wi-Fi. Ora puoi vedere le password delle tue reti salvate e puoi anche copiarle per condividerle con i tuoi ospiti.
  • Proteggi le tue foto nascoste ed eliminate. A partire da iOS 16, dovrai sbloccare le cartelle “Nascosto” ed “Eliminato” utilizzando Face ID o Touch ID. Fino ad allora, non erano necessarie credenziali per accedere a queste cartelle, rendendole vulnerabili a chiunque avesse accesso al tuo iPhone.
  • Accesso agli appunti. Ogni volta che copi da un’app all’altra, iOS 16 ti chiederà se desideri consentire a quell’app di accedere agli appunti di sistema. Pertanto, puoi controllare esattamente quali app possono utilizzare questa funzione.
  • Gestione password. La nuova versione promette di offrire una migliore gestione delle nostre chiavi. In iOS 16 potrai scegliere se utilizzare iCloud Keychain o Google Authenticator per i codici di verifica che ricevi sul tuo iPhone.
  • Modalità sviluppatore. Con iOS 16, Apple integrerà una modalità sviluppatore nel sistema operativo. Apparentemente, dovremo averlo attivo quando vogliamo testare un’app installata tramite TestFlight.

Miglioramenti dell’accessibilità

  • Sottotitoli in tempo reale su FaceTime. Con la funzione di sottotitoli in tempo reale, Apple mira a migliorare l’usabilità dell’iPhone per le persone con problemi di udito.
  • Appendere più facilmente. Apple ora ti consente di utilizzare il pulsante di blocco del tuo iPhone anche per riagganciare. Questa funzione è attivabile dalla sezione Accessibilità.

Miglioramenti nella sezione multimediale

  • Copia le modifiche alle foto. Una delle funzioni più attese da anni dagli editor di immagini. Con questa nuova funzionalità sarai in grado di eseguire la modifica di un’immagine e incollarla nel resto della raccolta. In questo modo puoi creare i tuoi “modelli” con gli stessi parametri.
  • Rimani aggiornato sui tuoi artisti preferiti. Anche Apple Music è stato aggiornato e ora puoi aggiungere gli artisti che ascolti di più a un elenco di preferiti. Pertanto, puoi ricevere notifiche ogni volta che vengono rilasciati nuovi contenuti sulla piattaforma.
  • Trova la tua playlist. Con iOS 16 potrai cercare le tue playlist preferite per nome, artista, album, data di uscita e ordine dei brani aggiunti.
  • Compatibilità con i controller Joy-Con. Ecco com’è. Se possiedi un Nintendo Switch, ora puoi collegare i Joy-Contro al tuo iPhone grazie a questa funzione di iOS 16.
  • Vari miglioramenti dell’API. Con le nuove API di iOS 16, dispositivi come Chromecast, Amazon Echo o Sonos ricevono “quasi” supporto nativo nel sistema. Inoltre, altre innovazioni nelle API consentiranno agli sviluppatori di creare mappe di stanze in Realtà Aumentata, inclusi gli oggetti che contiene. Da parte sua, l’API delle attività dal vivo consente agli sviluppatori di includere schede con i punteggi delle partite sportive nella schermata di blocco dell’iPhone.

Nuove utilità

  • LiveText sul web. Con il nuovo aggiornamento Live Text in iOS 16, puoi tradurre direttamente le immagini dai siti web.
  • Miglioramenti nell’app Note. Ora puoi eseguire conversioni in tempo reale utilizzando l’app Note in iOS 16. Ad esempio, digita 1.000 grammi, quindi tocca Fine. Quindi tocca di nuovo il numero e il sistema visualizzerà altre unità di conversione. Funziona con valute, pesi, volume di liquidi e molto altro.
  • Note veloci. Il menu “Condividi” ora include l’opzione Note rapide. Con esso, puoi scrivere quello che vuoi su un articolo o un’immagine senza la necessità di passare il contenuto tra le applicazioni.
  • Compatibilità NIF in più applicazioni. Apple ha aperto il suo sistema Near Interaction Framework, quello utilizzato da dispositivi come AirTags e l’app Trova, a tutti gli sviluppatori. Pertanto, chiunque potrà programmare le proprie app in iOS 16 per dare indicazioni che verranno utilizzate per trovare oggetti mostrando una freccia sullo schermo.