Android

Xiaomi Mi 5: quando design e potenza hanno il giusto prezzo

In occasione del Mobile World Congress 2016 di Barcellona che si concluderà durante la giornata odierna, Xiaomi ha finalmente svelato il suo nuovo chiacchieratissimo top gamma, Xiaomi Mi 5, che già da adesso si prospetta come uno dei migliori smartphone che faranno parte di questo 2016.

Infatti, il device della casa cinese presenta delle caratteristiche tecniche ottime per il rapporto qualità/prezzo, elencate qui di seguito:

  • OS: MIUI v7 basata su Android 6.0 Marshmallow
  • Display: 5.15 pollici IPS LCD FullHD (1920×1080 pixel) a 428 PPI
  • CPU: quad-core Qualcomm Snapdragon 820
  • GPU: Adreno 530
  • RAM: 3/4 GB
  • Memoria interna: 32/64/128 GB
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel con autofocus, stabilizzatore ottico a 4 assi e doppio LED Flash
  • Fotocamera anteriore: 4 megapixel
  • Batteria: 3000 mAh con Quick Charge 3.0
  • Connettività: LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 con A2DP, USB Type-C 2.0, chip NFC e GPS
  • Dimensioni: 144.6 x 69.2 x 7.3 millimetri
  • Peso: 129 grammi

Lo smartphone è dotato inoltre un modulo Dual SIM, un lettore di impronte digitali posto sulla parte frontale ed è resistente a urti e liquidi.

Oltre alle eccellenti specifiche tecniche, anche per quanto riguarda il design l’azienda cinese sembra aver fatto un buon lavoro: Xiaomi Mi 5 si presenta molto curato, con una scocca elegante realizzata in ceramica di zirconio con i bordi arrotondati e leggermente ricurva su entrambi i lati, cornici sottili e 7.3 millimetri di spessore.

Durante la presentazione tenutasi al MWC 2016, Hugo Barra, Vice Presidente di Xiaomi, ha dichiarato che sull’aspetto estetico dello smartphone sono stati impiegati ben due anni di lavoro, progettando ogni minimo aspetto affinché ne uscisse un prodotto ben fatto.

Inoltre, non ha perso l’occasione di sottolineare ed esaltare la potenza di Xiaomi Mi 5, mostrando al pubblico presente il punteggio di ben 142.084 punti fatto segnare attraverso il noto software AnTuTu Benchmark.

Lo smartphone, che ha già conquistato l’approvazione degli esperti, entrerà in commercio in tre differenti colorazioni, nera, bianca e gold rose, dal primo marzo in Cina e in seguito raggiungerà anche altri Paesi.

I costi contenuti di Xiaomi Mi 5 rappresentano tra l’altro un punto su cui l’azienda cinese punta moltissimo, il quale ovviamente non può che essere un vantaggio aggiuntivo. Troviamo difatti:

  • 3 GB di RAM e 32 GB di ROM con Snapdragon 820 da 1.8Ghz a 280€ circa;
  • 3 GB di RAM e 64 GB di ROM con Snapdragon 820 da 2.15Ghz a 320€ circa;
  • 4 GB di RAM e 128 GB di ROM con Snapdragon 820 da 2.15Ghz a 375€ circa.

In definitiva possiamo dire che Xiaomi si è impegnata molto in questi ultimi tempi e ha realizzato un device che merita senza dubbio tutte le attenzioni dell’utenza, considerando che offre un hardware di potenza notevole ad un prezzo altrettanto eccellente.

SIamo sicuri che con questo prodotto l’azienda non potrà che ottenere ottimi riscontri nel settore, siete d’accordo? Voi cosa ne pensate di Xiaomi Mi 5?

Commenti
Vai su