Android

Xiaomi vuole vendere 100 milioni di smartphone nel 2015

xiaomi-logo

Il mercato dei dispositivi mobili cinesi è sempre più in crescita. Moltissimi utenti che fino a poco tempo fa dubitavano di essi hanno iniziato a fidarsi ed ora non tornerebbero più indietro. C’è da dire che molti prodotti sono di qualità scadente ma se ci affidiamo a produttori quali Xiaomi, Oppo, Meizu o Zopo – solo per citarne alcuni – non potremo che essere pienamente soddisfatti.

Quest’oggi parleremo di Xiaomi che, per l’anno corrente, ha intenzione di raggiungere un traguardo veramente ambizioso. Durante la conferenza rivolta ai propri fornitori, Lei Jun, ha dichiarato che la società cinese si è prefissata l’obiettivo di vendere 100 milioni di smartphone nel 2015, il che significherebbe un aumento del 50% circa rispetto ai dati fatti segnare nel 2014, ben 61 milioni di unità vendute.

Non sappiamo se Xiaomi riuscirà nel suo intento ma secondo il nostro modesto parere il target prefissato è si ambizioso, ma non irraggiungibile. L’azienda cinese ha voglia di crescere, lo ha dimostrato in questi ultimi mesi in cui le vendite dei dispositivi sono aumentate a dismisura, e se avrà modo di importare i suoi prodotti anche in altri mercati siamo sicuri che i 100 milioni di unità vendute potranno essere anche sorpassati.

Voi invece cosa ne pensate? L’azienda cinese riuscirà a raggiungere il proprio sogno?

Via

Commenti
Vai su