Operatori Telefonici

Rinnovi ogni 28 giorni: Vodafone multata per 1 milione di euro dall’Antitrust

Al giorno d’oggi, come tutti noi sappiamo, molto spesso i gestori telefonici vengono multati per pratiche commerciali scorrette nei nostri confronti, che siamo i loro clienti. Questa volta è toccato a Vodafone, la quale ha dovuto pagare ben un milione di euro di pena pecuniaria.

L’Antitrust ha stabilito che l’operatore rosso ha adottato pratiche commerciali scorrette riguardo il rinnovo dopo 28 giorni – e non 30 – delle loro offerte, sia per linea fissa che mobile. Questo è riferito sia agli utenti che hanno attivato una promozione con un dispositivo mobile incluso sia a quelli che hanno attivato una linea fissa usufruendo di uno sconto sull’attivazione.

La riduzione di due giorni, all’apparenza, potrebbe risultare una banalità ma in realtà è stata una decisione unilaterale di Vodafone e purtroppo non c’è nessun modo per evitarla. Ciò comporta un rincaro al costo dell’offerta commerciale sottoscritta da tutti i clienti, che si trovano a dover pagare 13 mensilità invece di 12.

L’Antitrust ha contestato l’operatore rosso di aver limitato la libertà di scelta, diritto presente nella tutela degli utenti di fronte ai cambi improvvisi di contratto. Proprio come in questo caso, dove i clienti insoddisfatti della variazione di scadenza delle promozioni non possono recedere dal contratto.

L’Antitrust evidenzia poi che questa modifica contrattuale è avvenuta in un contesto di mercato e in tempistiche che impedivano agli utenti di informarsi sul diritto di recesso oppure cercare offerte diverse. Secondo noi questa multa è stata pienamente meritata da Vodafone. Voi invece cosa ne pensate?

Commenti
Vai su