Android

UMi Touch è lo smartphone creato dagli utenti

UMi-Touch

UMi ha deciso di creare il suo ultimo smartphone in una maniera diversa da tutte quelli precedenti, e tutto ciò potrà sembrare tanto strano quanto interessante.

Un po’ di tempo fa l’azienda cinese aprì un sondaggio (consultabile su questo sito) dove chiedeva agli utenti le specifiche che avrebbero voluto vedere nel prossimo smartphone della società, per poi finanziarlo tramite crowdfunding, che inizierà il 20 gennaio, sotto il nome di Project Apollo, anche se quello definitivo sarà UMi Touch.

Nel frattempo UMi ha cambiato le specifiche, sempre secondo il volere degli utenti, e quelle attuali sono le seguenti:

  • OS: Android 6.0 Marshmallow
  • Display: 5,5 pollici Full HD (1920×1080 pixel) a 403 PPI
  • CPU: octa-core Mediatek MT6753
  • GPU: Mali-T720
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 16 GB
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel (sensore Sony IMX238)
  • Fotocamera anteriore: dato assente
  • Batteria: 3900 mAh

UMi Touch è inoltre provvisto di un sensore di impronte digitali posto sul tasto home, caratteristica molto rara per la fascia di prezzo in cui verrà proposto, e di un design che lo rende quasi un clone di MX5, smartphone top di gamma dell’azienda cinese Meizu, ma con l’aggiunta di una back cover in metallo che conferisce al device una certa eleganza.

UMi Touch verrà venduto ad un prezzo di 149$ (140€ circa), ma chiunque finanzierà il progetto aggiungendo anche un solo dollaro, riceverà uno sconto di 50$ per l’acquisto dello smartphone, e avrà la possibilità di vincerne uno.

Il telefono potrebbe rivelarsi interessante grazie al suo design particolarmente premium ed alla presenza del sensore di impronte digiratli, ma dovrà vedersela con smartphone altrettanto interessanti come lo Xiaomi Redmi 3, presentato ieri e di cui vi abbiamo già parlato in questo articolo.

Ricordiamo infine che UMi Touch verrà prodotto solo se sarà finanziato da almeno 100.000 utenti, pertanto provvederemo a tenervi aggiornati circa i suoi eventuali sviluppi. Voi cosa ne pensate di questo device Android?

Commenti
Vai su