Operatori Telefonici

Tim denunciata all’AGCM per colpa della nuova Tim Prime

tim-logo

Buona notizia per tutti i clienti Tim che hanno storto il naso una volta ricevuta la notizia dell’avvenuta attivazione di un servizio da loro non richiesto. Il noto gestore italiano è stato denunciato a causa della nuova Tim Prime.

Come molti di voi sapranno Tim Prime è un’opzione a pagamento che verrà attivata automaticamente a partire dal prossimo 10 aprile su tutte le SIM ricaricabili del gestore telefonico che hanno ricevuto l’SMS di avvenuta attivazione.

Per fortura, come scritto nel testo del messaggio, è facilmente disattivabile, ma ciò non toglie che reca comunque fastidio al consumatore, che si vede obbligato a disattivare un servizio a pagamento, anche se porta qualche vantaggio, non richiesto.

Date la moltitudine di lamentele ricevute, l’ADUC, Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, si è vista costretta a denunciare Tim all’AGCM, affinché il garante vieti ogni tipo di attivazione automatica di opzioni a pagamento.

Stando alle affermazioni rilasciate dall’ADUC, l’iniziativa proposta da Tim è una pratica di commercio così scorretta che una semplice multa non basterebbe per evitare futuri episodi simili, pertanto consiglia a tutti coloro che vedono il proprio profilo contrattuale rimodulato, di disattivare immediatamente il servizio, qualora non gradito.

Per disattivare immediatamente Tim Prime non possiamo fare altro che rimandarvi al nostro articolo dedicato, attraverso il quale potrete scoprire anche tutti i servizi specifici che l’opzione offre.

Meno male che ogni tanto c’è chi da voce alle lamentele degli utenti infastiditi per colpa dei comportamenti tenuti dai vari gestori di telefonia! Voi avete già provveduto a disattivare il servizio offerto da Tim o preferite usufruire delle opzioni a voi dedicate?

Commenti
Vai su