Windows

Surface Phone sarà l’equivalente spirituale del tablet Surface

Chris-Capossela

Questa settimana, nel podcast Windows Weekly di TWiT, è apparso Chris Capossela, capo del reparto Marketing di Microsoft, che ha dato alcune sue opinioni su come rendere Windows Phone competitivo.

Capossela è consapevole del fatto che le novità di Windows 10 non basteranno a rendere popolare Windows Phone. Secondo lui, il OS mobile avrebbe bisogno del Surface Phone, un “equivalente spirituale” alla gamma di tablet Surface dell’azienda, uno smartphone che non sia ideato solo per chi ama Windows, ma qualcosa di più, che faccia dubitare gli utenti Apple di aver acquistato il loro ennesimo iPhone. Per farlo, però, ci vorrà del tempo.

“Abbiamo bisogno di una sorta di equivalente spirituale lato telefono che non dia la sensazione di essere solo uno smartphone per gli utenti che amano Windows. Dev’essere un telefono che piace, che crea stupore e che, negli utenti Apple, crei un momento di pausa e di riflessione prima di acquistare il loro diciassettesimo iPhone. Però abbiamo bisogno di tempo per realizzarlo.”

Bisogna tenere conto del fatto che il Surface Phone potrebbe non essere quello di cui si è tanto parlato in questi ultimi mesi. E, a proposito di telefoni “rumoreggiati”, Capossela durante l’intervista ha indirettamente confermato l’esistenza di Lumia 650, smartphone la cui presentazione è prevista per i primi mesi del 2016.

L’intervista, raggiungibile cliccando qui, tratta anche temi come Windows 10, i cambiamenti apportati da Nadella e i nuovi prodotti presentati da Micorosoft durante il corso di quest’anno.

Commenti
Vai su