Operatori Telefonici

Sciopero delle telecomunicazioni: il primo febbraio attenzione ai disservizi!

Assotelecomunicazioni-Asstel ha annunciato che il prossimo 1 febbraio ci sarà uno sciopero delle telecomunicazioni. I  sindacati delle Tlc di Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato uno sciopero della durata di otto ore. Saranno coinvolti tra l’altro anche gli operatori di telefonia mobile come Vodafone, Wind, Tre e Tim.

Saranno garantiti solo i servizi minimi

Il primo febbraio 2017 potrebbe essere una giornata difficile per molti consumatori. Infatti a causa di uno sciopero indetto dall’associazione di telecomunicazioni Tlc, molti utenti potrebbero avere problemi con la rete del proprio gestore telefonico. Gli operatori di telefonia mobile nazionale garantiranno comunque i servizi minimi di rete, di supporto al cliente (customer care) e di assistenza tecnica.

“Assotelecomunicazioni-Asstel, mette in guardia gli utenti per eventuali disservizi dovuti all’agitazione sindacale per conto di Almaviva Contact, BT Italia, Fastweb, Sky Italia Network Service, Tim, Tiscali Italia, Vodafone Italia, WindTre.”

Sottolinea il comunicato: “Tale iniziativa potrà essere causa di alcuni ritardi nell’erogazione dei servizi di cui le aziende si scusano fin da ora. Restano tuttavia garantiti, ai sensi delle vigenti disposizioni di regolamentazione dello sciopero, i servizi minimi di rete, di supporto al cliente (customer care) e di assistenza tecnica”.

Attenzione dunque, se avvertite qualche problema col vostro gestore non vi preoccupate, sarà solo una questione di ore.

Commenti
Vai su