Curiosità

Promozioni rinnovate ogni 28 giorni, truffa degli operatori?

Sim-Card

Era il 5 marzo 2007 quando grazie al decreto Bersani sparivano i costi di ricarica che, fino ad allora, portavano 1 euro in più nelle tasche degli operatori e 1 euro in meno sul nostro “conto virtuale”.

Oggi a distanza di 8 anni o poco più, tutti gli operatori si sono presi la loro “vendetta”, eh si, perché è un piatto che va servito freddo. Infatti Tim, Vodafone e Wind hanno pensato bene di fare i “furbetti” e si sono inventati un modo per farsi pagare una mensilità in più all’anno, che moltiplicata per tutti gli utenti presenti nel nostro Paese rimpinguerà le casse degli operatori mobili italiani di svariati milioni di euro.

Svelare il trucco è abbastanza semplice poiché dal prossimo mese di Agosto, le promozioni ricaricabili si rinnoveranno ogni quattro settimane, ovvero ogni 28 giorni, e non più ogni 30 giorni come accade ora. Così facendo pagheremo una mensilità in più nell’anno solare rispetto ad oggi, in poche parole pagheremo l’8% in più.

Però per tutti gli utenti Vodafone e Wind che hanno già attiva un’offerta con piano mensile non c’è da preoccuparsi perché questi due operatori hanno deciso di non porre cambiamenti, mentre Tim ha voluto rendere retroattiva la nuova formulazione, che diventa così quadri-settimanale e per “consolare” gli utenti, però, ha deciso di offrire loro 3 mesi di telefonate gratuite la domenica.

Morale della storia? Se siete utenti Vodafone o Wind tenetevi stretta le vostre promozioni altrimenti dovrete andare a pagare l’8% in più. Però nel frattempo potete anche consolarvi pensando ai vostri amici in TIM che non hanno via di scampo.

Ah quasi dimenticavo! Per quanto riguarda gli utenti dell’operatore Tre niente paura, perché ha deciso che i propri piani tariffari rimarranno su base settimanale. Voi cosa farete, terrete quello attualmente attivo o opterete per altre promozioni?

Via, Via

Commenti
Vai su