Curiosità

Problemi con i compiti a casa? L’app SnapSchool potrebbe aiutare

SnapSchool

SnapSchool è l’app che ti permette di ottenere un aiuto per i compiti a casa da qualunque parte del mondo. Il concetto, che inizialmente potrebbe far storcere il naso, in realtà è molto semplice e se usato nel modo corretto, potrebbe davvero essere utile per tutti gli studenti.

L’idea alla base è pensata in forma di crowd-sourcing, si pensa agli studenti del mondo come ad una grande comunità in grado di interagire tra loro per darsi una mano. Per utilizzare l’app basta scaricarla e registrarsi, successivamente per ricevere un aiuto il funzionamento è ancor più semplice.

Basta scattare una fotografia del compito scelto e caricarla tramite l’applicazione, è possibile poi scegliere se condividerla con determinate persone oppure pubblicamente. A questo punto tocca aspettare la risposta, infatti riceverete una notifica sul vostro device quando qualcuno avrà risposto alla vostra richiesta fornendo una soluzione. Per ogni compito si potranno caricare fino a 3 fotografie.

Il livello degli esercizi parte dalla prima media ed arriva fino al quinto anno delle scuole superiori. Le materie incluse in SnapSchool sono: matematica, fisica, chimica, inglese, spagnolo, francese, tedesco, diritto, storia, geografia, italiano, letteratura, filosofia, scienze, scienze economiche e sociali, scienze della vita e scienze della terra.

A questo punto viene da chiedersi: “Cosa mi spinge a risolvere i compiti di un’altra persona?” oppure “Perché qualcuno dovrebbe darmi una mano?”.

La risposta a queste domande è nell’app stessa, ossia nel sistema scelto dagli sviluppatori per “stimolare” lo scambio di idee. In pratica l’app si basa su un sistema di gemme e gettoni, da subito riceverete 5 gettoni, ogni compito pubblicato vi costerà un gettone; allo stesso modo, ogni volta che risponderete ad il compito di qualche altra persona guadagnerete un gettone. In questo modo più si è disponibili a dare una mano, più possibilità avrete di chiedere aiuto.

Inoltre, per chi ha bisogno di risposte in fretta, c’è il “Boost 72 ore”. Questa funzione costa 3 gemme e porrà il vostro quesito in cima alla lista per 72 ore in modo da assicurare una risposta più rapida. Le gemme si ottengono in due modi, il primo è se una vostra risposta ad un quesito viene eletta come “miglior risposta” ed il secondo è se riceverete ricompense dal team di digiSchool (sviluppatori dell’app).

Per evitare spam e commenti inutili, gli sviluppatori hanno pensato bene di scalere tre gettoni e una gemma per ogni commento fuori contesto ed inadeguato.
L’app di Snapschool è disponibile per Android sul Play Store di Google e per iOS sull’appStore.

snapSchool
Developer: digiSchool
Price: Free+

snapSchool
Developer: digiSchool
Price: Free+

Via

Commenti
Vai su