Android

Galaxy S6 Edge+ e Note 5: ecco tutto quello che c’è da sapere

Dopo mesi e mesi d’attesa, di rumors e falsi avvistamenti, ecco che arrivano in maniera ufficiale i due nuovi phablet firmati dall’azienda corena, Samsung, ovvero il Galaxy S6 Edge+ e il Galaxy Note 5.

Partiamo subito con il Galaxy S6 Edge+, l’anello mancante della serie Galaxy S6, infatti è esteticamente identico al “piccolo” S6 Edge, ma lo schermo è da 5,7 pollici invece che da 5,1. Ha uno splendido display, Super Amoled, con risoluzione Quad HD da 2560 x 1440 pixel e un’impressionante densità pari a 518 ppi. Inoltre risulta essere come il “fratellino” curvo su entrambi lati, dove il lato destro funge da menu secondario sul quale potremo far apparire le cinque applicazioni più utilizzate o i nostri contatti preferiti.

Questo dispositivo monta un processore octa-core Exynos, prodotto dalla stessa Samsung a 64 bit, accompagnato da 4 GB di RAM e una batteria, non removibile, da 3000 mAh. Per quanto riguarda il comparto fotografico troviamo un sensore da 16 megapixel, supportato da due tagli di memoria da 32 o 64 GB.

Il sistema operativo è, invece, Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia utente Touch Wiz, mentre per quanto riguarda le dimensioni abbiamo 154.4 × 75.8 × 9.15 mm per un peso complessivo di 153 grammi, inoltre il nuovo Samsung Galaxy S6 Edge+ supporterà il servizio di pagamento Samsung Pay destinato ad arrivare in Europa nel corso del 2016.

Per quanto riguarda l’arrivo in Italia è previsto per la fine di questo mese in due differenti colorazioni, il Black Sapphire e Gold Platinum, mentre per il prezzo ancora non abbiamo dati ufficiali.

Ora passiamo alla quinta generazione della serie Note: stiamo parlando del Galaxy Note 5, il quale presenta anch’esso un display Super Amoled in Quad HD da 5,7 pollici ed ha le stesse caratteristiche del Galaxy S6 Edge+, ma a differenza di quest’ultimo non ha il display curvo, che lo rende un device, per così dire, “tradizionale”.

VIDEO GALAXY S6 EDGE+
Il Note 5 è destinato ad un mercato che ha come utenza finale i businessmen, infatti la versione di Android Lollipop del Note 5 è molto diversa e presenta numerose applicazioni pensate per il lavoro. C’è anche un nuovo pennino che permette di interagire con lo schermo e, stando alle dichiarazioni di Samsung, sarà ancora più smart rispetto al modello precedente. Peccato che, per il momento, l’azienda non abbia intenzione di portare il Galaxy Note 5 in Europa, che invece uscirà il 21 agosto in America ad un prezzo di  720 dollari, ovvero meno di 650 euro, per il modello di 32GB e 816 dollari, circa 730 euro, per la versione con 64GB.

VIDEO GALAXY NOTE 5
Come vi sembrano questi nuovi device Samsung?

Commenti
Vai su