Curiosità

Porn Buddy, in caso di morte i contenuti hot verranno eliminati

Woman using her Mobile Phone, Night Light Background

Se state leggendo questo articolo siamo sicuri che qualcosina da nascondere la avete anche voi. Da qualche mese è nata un’applicazione che verrà in vostro aiuto nel momento del bisogno, come un vero amico, qualora non sareste più in grado di cancellare le tracce delle vostre piccanti incursioni clandestine.

Porn Buddy è il nome di questo software inventato da Jason Jordan, ex conduttore radiofonico australiano, che sfortunatamente 12 anni fa ha scoperto di soffrire di sclerosi multipla. La suddetta app servirà a cancellare tutti i dati residui che avrete lasciato incustoditi nel momento in cui vi dovesse accadere qualcosa di grave, decesso o malattia invalidante.

Ci sarà comunque bisogno di una persona fidata, esattamente come succedeva in passato, quando – racconta Jordan a tabloid australiani – il “compagno d’armi”, col quale avevi stipulato un giuramento solenne, faceva il lavoro sporco rintracciando le scatole piene di riviste e VHS pornografiche lasciate nel nascondiglio di casa.

Ora, invece, potrà farlo stando comodamente seduto davanti al PC, cosicché nessuno potrà mai trovare argomenti imbarazzanti su cui vociferare mentre amici e parenti vi danno l’ultimo addio prima di riporvi in un buio e freddo loculo.

Porn Buddy è attivo ormai da sei mesi e ha un costo annuale di 10 dollari. Jason Jordan ha anche ricordato che originariamente l’applicazione avrebbe dovuto chiamarsi “Folder Agent”, ma poi il nome è stato cambiato per ottenere più attenzione mediatica.

L’ex conduttore radiofonico australiano non ha voluto divulgare il numero di persone che hanno già sottoscritto l’abbonamento e, inoltre, ha confermato di non avere intenzione di usufruire del servizio da lui creato in quanto sostiene di non aver mai guardato alcun porno sul web.

La pornografia è solo una tipologia di materiale che l’applicazione potrà cancellare da remoto. Porn Buddy permette di eliminare tutto ciò che non vorrete far trovare, da documenti lavorativi alle foto delle ex. Tutti i file selezionati andranno persi definitivamente senza più poterli recuperare.

Non abbiamo intenzione di giudicare nessuno, come dice anche Jason Jordan, ma sappiamo benissimo che a molti piace visionare contenuti hot utilizzando le nuove tecnologie, e che nessuno vorrebbe che i propri familiari lo venissero a sapere. Non esagerate però, si può diventare ciechi, soprattutto col 4K!

Commenti
Vai su