App Android

Il Play Store si arricchisce dei codici promozionali

google-play

I codici promozionali sono una delle invenzioni più utili mai esistite, ci permettono di accedere a sconti, scaricare applicazioni gratis e di sbloccare personaggi nel nostro gioco preferito. L’App Store di Apple utilizza codici promozionali già da un bel pò di tempo ma adesso finalmente questa funzione sbarca anche nel Play Store di Google.

La notizia è stata diffusa proprio attraverso il sito web degli sviluppatori Android, che fornisce loro una sorta di guida su come implementare questa funzione nelle diverse applicazioni.

Google descrive i codici promozionali come “un modo che hanno gli sviluppatori di regalare contenuti o nuove funzioni ad un numero limitato di utenti“, sostenendo inoltre che questi codici potranno essere utilizzati per coinvolgere gli utenti anche dal punto di vista creativo.

Ma come possono essere utilizzati questi codici? Perché sono utili anche allo sviluppatore?

Google ha provato a rispondere a queste domande ipotizzando diversi scenari. Ad esempio se dovesse esserci un particolare evento, una fiera o un raduno, lo sviluppatore potrà distribuire alcuni codici promozionali agli utenti che ne prendono parte.

Potrebbe poi distribuire dei codici nelle aziende o attività locali facendosi pubblicità da un lato, e dall’altro offrendo ai clienti di quell’esercizio la possibilità di conoscere il suo prodotto e provare la sua app. Oppure lo sviluppatore potrebbe semplicemente creare dei codici per amici o dipendenti e fare in modo che siano loro stessi a condividerli con altri amici.

La nuova implementazione di codici promozionali è davvero una bella notizia. Purtroppo però, come in tutte le cose, ci sono anche degli aspetti negativi.

In primis, non sarà possibile utilizzare il codice per gli abbonamenti o le sottoscrizioni in-app. Saranno invece validi per acquisti in-app.

In secondo luogo, ogni applicazione o gioco disponibile nel Play Store, ha un limite di 500 codici promozionali a trimestre. Se eventualmente dovessero “avanzare” dei codici non utilizzati, sono da considerarsi persi e non sarà possibile sommarli ai 500 codici del trimestre successivo.

Ogni codice, inoltre, avrà la durata massima di un anno, anche se lo sviluppatore potrà decidere di assegnare una data di scadenza anche più breve.

Questa nuova funzionalità è attualmente disponibile nella Developer Console. Quindi, se siete sviluppatori e vi interessa aggiungere il supporto dei codici promozionali nella vostra app, basterà cliccare il link per accedere a tutte le informazioni di cui avrete bisogno.

Commenti
Vai su