Operatori Telefonici

Anche gli operatori telefonici corrono in soccorso dei terremotati

terremoto-amatrice

Appena dopo il disastroso evento capitato pochi giorni fa, tutta Italia, e non solo, si sta mobilitando per offrire un aiuto concreto alle popolazioni coinvolte in questa terribile catastrofe. Oltre tutti i soccorsi di prima necessità, anche gli operatori telefonici stanno cercando di contribuire attraverso alcune iniziative solidali.

La prima a giungere in soccorso è stata TIM, che ha erogato ricariche da 10€ a titolo gratuito e 2GB di internet aggiuntivi sui numeri dei residenti di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, i paesi principalmente colpiti dal sisma. L’iniziativa va a sommarsi a quella già dichiarata nelle scorse ore, dove il gestore telefonico italiano ha annunciato la sospensione della scadenza delle bollette e il blocco di ogni azione di gestione del credito.

L’aiuto di TIM prosegue anche con la Protezione Civile che, grazie ad un gruppo di oltre 200 persone e diversi mezzi speciali di emergenza, tra cui centrali telefoniche trasportabili per garantire comunicazioni fisse e mobili dislocate presso le aree di soccorso, stanno provando ad agevolare la comunicazione nei comuni colpiti.

Subito dopo è arrivata 3 Italia, la quale si è mobilitata regalando ben 50€ di ricarica per a tutte le utenze H3G collegate alle celle nelle aree del sisma nel giorno precedente al terremoto avvenuto lo scorso 24 agosto.

Ed ora anche due tra i più famosi gestori virtuali offriranno il loro contributo. Poste Mobile sta iniziando a regalare 20€ di ricarica a tutti i clienti residenti nelle zone colpite dal sisma, mentre Fastweb donerà loro, con l’aiuto della Protezione Civile, 600 smartphone inclusi di SIM. Entrambi i gestori hanno poi comunicato di aver sospeso la scadenza di fatturazione ed offriranno bonus ricarica a tutti i residenti con ricaricabile.

Infine, approfittiamo per ricordarvi il numero ufficiale per le donazioni: 45500 per donare 2€. Il numero è valido per tutti gli operatori.

Commenti
Vai su