Android

Nexus 6: pensato per integrare meglio la pubblicità

nexus-6

Fin dalle prime indiscrezioni che lo hanno riguardato, Nexus 6 è stato visto dagli utenti con un occhio un po’ pessimista e non è riuscito a farsi apprezzare per diversi motivi che oramai tutti noi ben conosciamo, due su tutti il prezzo e le dimensioni. Stando ad alcune informazioni trapelate in rete quest’ultimo parametro non sembra essere così scontato. Anzi, una motivazione la ha eccome!

In occasione di una conferenza sulla tecnologia, Sridhar Ramaswamy, il capo pubblicitario di Google ha affermato che la ricerca mobile e la monetizzazione di YouTube rimangono una priorità assoluta per il colosso di Mountain View. Al giorno d’oggi la maggior parte delle persone è abituata ad usare di più il proprio smartphone rispetto ad un computer fisso, ma questo non va molto a genio agli inserzionisti.

Per inserire un annuncio su un cellulare essi sono disposti a pagare meno e perciò c’è stato bisogno di trovare una soluzione. Quale? Creare un dispositivo che avesse un display più grande, Nexus 6 appunto. Come tiene a precisare Ramaswamy si tratta essenzialmente di un tablet, e la capacità di navigare i siti ed effettuare delle ricerce aumenta notevolmente in questo modo.

Ci sembra strano che Google abbia dato vita ad uno smartphone da 6 pollici solamente per integrare meglio la pubblicità ma purtroppo non abbiamo la sfera della verità pertanto non ci resta che rimanere nel dubbio. Voi cosa ne pensate?

Via

Commenti
Vai su