Curiosità

Mi piace sulle foto di WhatsApp? Forse ci siamo!

In questi ultimi giorni si è diffuso in rete un rumor riguardante la presunta scelta di WhatsApp di voler inserire il tasto “Mi piace” sulle foto che riceviamo dai nostri amici nelle chat private o nei gruppi. Il perché di questa scelta è da rintracciare nell’influenza che Facebook sta avendo sul servizio di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo da quando l’azienda, capitana dal CEO Mark Zuckerbrerg, ha deciso di comprarlo per tentare di “limitare” i danni che il suo social network stava subendo.

Ad aver dato il via alle innumerevoli indiscrezioni è stato un tweet pubblicato da Ilhan Pektas, un famoso beta tester di WhatsApp, il quale sarebbe rimasto colpito in maniera molto positiva dalla novità introdotta nelle ultime versioni.

Forse pochi tra noi si ricorderanno quando il tasto like è apparso per la prima volta su Facebook, ebbene sì, ciò che oggi riteniamo la caratteristica principale del social network in realtà è stata solo una trovata geniale arrivata il 21 aprile 2010 quando è stato “inaugurato”, per la prima volta, il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere il proprio apprezzamento su dei singoli contenuti, come post, commenti e immagini.

Per il momento però, è presto per dire con certezza se questa funzionalità arriverà o meno su WhatsApp, ma per esperienza, ormai possiamo dire che i cambiamenti inerenti al sistema di messaggistica in questione sono lenti a fare la loro apparizione, infatti ne sono esempi lampanti le chiamate vocali e la grafica rinnovata solo da qualche mese.

Quindi non affettatevi ad andare sul Play Store per vedere se ci sono aggiornamenti disponibili perché l’attesa del tasto “Mi piace” potrebbe essere ancora molto lunga… sempre se arriverà.

Via

Commenti
Vai su