Curiosità

Basta Pin per i pagamenti, è ora di utilizzare i selfie!

Qualche settimana fa avevamo visto che le emoji potrebbero rimpiazzare le classiche password, oggi invece andiamo a vedere una nuova proposta di MasterCard, una delle principali società di carte di credito al mondo, che intende sostituire la password e il codice numerico con un selfie.

Tutto ciò sarà possibile grazie ad una applicazione che quando sarà il momento di effettuare una transazione chiederà se effettuare il pagamento con il lettore di impronte digitali (se presente sullo smartphone) o tramite un selfie. Questo sistema applica la tecnologia del riconoscimento facciale ed è incoraggiata dal grande utilizzo che i giovani stanno facendo di questa moda degli autoscatti.

L’iniziativa partirà in forma sperimentale a partire dal prossimo autunno e inizialmente coinvolgerà 500 clienti. In caso di buona riuscita del test, la funzione sarà estesa a tutti in un secondo momento. Inoltre MasterCard sta collaborando con i maggiori produttori di smartphone, come Apple, Samsung, Google e Microsoft al fine di ampliare il supporto alla propria app sul maggior numero di device.

Il fenomeno dei selfie ha avuto inizio verso il 2010, con l’arrivo dell’iPhone 4. Non era di certo il primo smartphone ad adottare la fotocamera frontale ma visto che ebbe un grandissimo successo in poco tempo tutti i maggiori social di allora (tra i quali figurano MySpace, Facebook e Instagram) si riempirono di ogni genere di selfie. 

Via

Commenti
Vai su