Curiosità

La tecnologia oltre l’uomo: inserisce chip NFC nella mano

nfc1

“Recentemente ho fatto un passo avanti nel mondo della tecnologia, passo che alcuni descrivono come interessante, altri invece come un gesto folle“. Sono queste le parole di Robert J Nelson, l’uomo che si è fatto inserire nella mano sinistra un chip NFC da 2 x 12 mm, più precisamente tra il pollice e l’indice.

L’uomo continua dicendo:

Dopo un anno di riflessione, ho deciso di acquistare l’attrezzatura necessaria (tra cui appunto il chip all’interno di una siringa) da una società di nome ‘Dangerous Thing’ al prezzo di 99 dollari. Vorrei prima di tutto chiarire che non sto cercando di diventare un cyborg o qualcosa di simile, ma semplicemente questo mi ha portato ad avere un forte interesse per la tecnologia e ciò che le sta intorno, ancor di più vedendola integrata nella mia vita, anzi in questo caso nel mio corpo.

Oltre all’interesse per la tecnologia, ho anche l’interesse per le cosiddette ‘body modifications’ e per i tatuaggi e diciamo che questo gesto sembrava un buon modo per colmarli. Sarebbe difficile raccomandarlo a qualcuno e inoltre va fatto soltanto da persone competenti nel campo medico. Il processo in sé è semplice, veloce e relativamente indolore. La guarigione consiste soltanto nell’attenuarsi del segno lasciato dall’ago che probabilmente sarà il più grande mai visto nella vostra vita.

Attualmente utilizzo il chip per sbloccare il mio Motorola Moto X (2013) ma sto esplorando anche altre opzioni tra cui aprire la porta del garage, sbloccare quella di casa e le portiere dell’auto. Sarei disposto anche ad installare un altro chip nella mano destra per controllare tutto ciò che voglio.

Il motivo di tutto questo è difficile da spiegare, ma la risposta migliore credo sia quella che ho voluto semplicemente soddisfare la mia curiosità. Io stesso non suggerirei a nessuno un’operazione del genere, ma adesso mostrare alle persone come sbloccare il mio cellulare usando il chip della mano è diventato un divertente giochetto.

nfc

Ovviamente noi vi invitiamo a non imitare un gesto simile. Ma non è neanche la prima volta che sentiamo parlare di tecnologia integrata al corpo: conosciamo già, infatti, il tatuaggio digitale che, servendosi della tecnologia NFC, sblocca lo smartphone velocemente.

E’ da poco apparsa anche la notizia che Apple sarebbe al lavoro su un’interfaccia indossabile che sia al passo con i tempi per addentrarsi nel mondo della realtà aumentata al fine di sfondare anche in questo campo.

Di certo introdurre la tecnologia nel proprio corpo è un passo che solo i più appassionati, sfegatati, e forse pazzi, come molti li definiscono, possono fare e apprezzare, in quanto, a mio avviso, l’uomo e la tecnologia devono proseguire separatamente e quest’ultima deve essere soltanto uno strumento che migliori la nostra vita e non che la schiavizzi.

Voi cosa ne pensate di chi, come quest’uomo, vuole avere a tutti i costi la tecnologia dentro di sé? Credete che valga davvero la pena fare questi gesti? Fateci sapere la vostra opinione!

Via

Commenti
Vai su