Curiosità

La gamma Kindle si rinnova, ecco i nuovi arrivati!

kindle-paperwhite

Probabilmente alla gran parte di voi non verrà in mente nulla se parliamo di Fire Phone, ma se vi dicessimo Kindle? Cosa vi ricorda ciò? Secondo noi il vostro primo pensiero sarà proiettato verso i dispositivi portatili di Amazon che hanno saputo imporsi di gran lunga su tutti gli altri prodotti rivolti alla lettura dei testi digitali.

Durante le scorse ore la società statunitense ha presentato la nuova gamma dei Kindle 2015 che si compone del Paperwhite e del Voyage. Entrambi i dispositivi possiedono un display avente una diagonale da 6 pollici con una densità pari a 300 PPI e dispongono di un font tutto rinnovato denominato Bookerly che ne migliora di gran lunga la leggibilità.

Rispetto al suo predecessore il nuovo Kindle Paperwhite dispone di uno schermo ad alta definizione, con il doppio dei pixel rispetto alla generazione precedente, permettendo così di avere testi nitidi con alta qualità tipografica. Misura 169 mm x 117 mm x 9,1 mm e pesa 205 grammi in versione Wi-Fi e 217 grammi in versione Wi-Fi + 3G. Il prezzo parte da 129,99 euro per il primo fino ad arrivare a 189,99 euro per il secondo.

per quanto riguarda invece Kindle Voyage è il del top di gamma tra gli ereader di Amazon e come riportato sul sito si tratta del Kindle più avanzato di sempre. Intuitivo, semplice e raffinato. Con Kindle Voyage ti perderai nella storia. Anch’esso ha un design estremamente sottile, 162 mm x 115 mm x 7,6 mm per un peso di 180 grammi in in versione Wi-Fi e 188 grammi in versione Wi-Fi + 3G.

Grazie alla nuova luce integrata regolata automaticamente sarà possibile leggere alla luce diretta del sole o al buio perchè Kindle Voyage è in grado di capire la differenza e di conseguenza rileva la luce dell’ambiente circostante e modifica le impostazioni per ottenere la luminosità ideale. Questo prodotto è acquistabile sempre sullo store online dell’azienda di Seattle a partire da 189,99 euro.

Nonostante i Kindle siano già dei dispositivi di ottima fattura è comunque piacevole vedere come Amazon cerchi di migliorare sempre più l’esperienza utente, non trovate?

Commenti
Vai su