Curiosità

Ecco June il forno smart con chip NVIDIA Tegra K1

june 1

Ogni giorno che passa ci rendiamo conto che l’obiettivo dei produttori sembra essere quello di farci vivere in smart-home, oggi l’ultima notizia riguarda uno smart-oven, ossia un forno intelligente. Ecco June un forno da appoggio che combina elementi all’avanguardia per il riscaldamento, sensori intelligenti e la tecnologia degli smartphone; il tutto finalizzato a costruire “il computer…che cucina”. Dal punto di vista delle specifiche puramente tecniche ci troviamo di fronte ad un chip NVIDIA Tegra K1 con un processore quad-core da 2.3 GHz abbinato ad un touch-screen da 5 pollici, ha una fotocamera “Full HD” che è stata incorporata direttamente nella parte superiore del forno e si collega al wi-fi.

June forno

Indovinate a che serve la fotocamera? Non ci crederete, ma serve per pubblicare le immagini dei vostri piatti direttamente su Instagram! Certo non serve solo a questo, infatti la fotocamera consente al forno anche di identificare il cibo che si trova al suo interno. Un altro vantaggio della telecamera è che si può controllare la cottura del cibo direttamente da smartphone, senza il fastidio di andare a controllare di persona ogni tot. di tempo e senza dover aprire la porta del forno facendo fuoriuscire e disperdere il calore.

june 2

Il tettuccio superiore include una bilancia, in modo da poter pesare il cibo prima di infornarlo, probabilmente in questo modo June riuscirà a capire dal peso dell’alimento quanto tempo sarà necessario per la cottura. Inoltre, per cuocere la carne alla perfezione June include un sondino che permette di raggiungere la massima precisione. Infatti il formo riuscirà a regolare automaticamente la sua temperatura durante la cottura, senza il bisogno di impostare timer e quant’altro.

Il segreto vincente di questo prodotto, almeno su carta, sembra essere negli elementi riscaldanti, che sono in fibra di carbonio e promettono di raggiungere la massima potenza in soli cinque secondi. June ha bisogno di appena 4 minuti per pre-riscaldarsi fino a 180°, un arco di tempo brevissimo se consideriamo tutti i dispositivi che abbiamo già nelle nostre cucine.

Passiamo ora al prezzo, June ha un costo di ben $2.995, ma si può pre-ordinare già da adesso risparmiando un bel po’, infatti chi lo prenota entro il 10 Luglio dovrà pagare un anticipo di $95,  ed avrà questo forno a $1.495.  Certo, con lo stesso prezzo si compra una cucina intera all’IKEA, però è il costo dell’innovazione!

Le invenzioni come questa lasciano sempre un po’ perplessi, si gioca su una sottilissima linea che marca il confine tra innovazione ed inutilità. Da un lato un prodotto del genere, come tutti gli altri prodotti mirati ad una smart-home, potrebbero semplificare la vita. Ma dall’altro lato, è davvero necessario un prodotto simile? Non stiamo un oltrepassando il limite? Quanto può essere faticoso o complicato cuocere il cibo in un forno normale? Le nonne e le mamme del mondo sembra lo facciano da sempre con risultati eccellenti e senza troppi sforzi, no?

Stremo a vedere cosa ci riserva il futuro.

Via

Commenti
Vai su