Apple

iPhone 7: a che punto è il nuovo flagship di Apple?

iPhone 7

Nuovo anno, nuovo iPhone, nuovi rumors. Qualche giorno fa è stato l’anniversario del primo iPhone presentato (qui il famoso evento di presentazione di Steve Jobs) e ora, tornando al presente, iniziano ad arrivare le prime indiscrezioni su iPhone 7, che sarà svelato questo autunno e diverrà il decimo smartphone della casa di Cupertino.

Il sito taiwanese Apple Club ha postato alcune foto che raffiguerebbero la retroilluminazione dei prossimi iPhone, anche se in realtà i componenti in questione non ci dicono molto, se non che i prossimi smartphone di casa Apple avranno dimensioni simili a quelli attualmente in commercio, cosa che già ci aspettavamo.

Un report di Mydrivers afferma che amperaggio della batteria e storage interno aumenteranno nel modello Plus. L’opzione più costosa di iPhone 7 avrà una memoria interna infatti da ben 256 GB mentre la tanto odiata opzione da 16 GB, invece, dovrebbe sparire. Le configurazioni potrebbero dunque essere da 32/128/256 o 64/128/246 GB, anche se riteniamo quest’ultima quella meno probabile.

Sempre parlando della futura variante Plus, essa dovrebbe avere una batteria da 3100 mAh, maggiore sia di quella del 6 Plus che del 6S Plus, rispettivamente da 2915 e 2750 mAh. Il report non tratta l’iPhone 7, nonostante ciò speriamo comunque che Apple faccia degli upgrade di storage e batteria anche sul modello più piccolo.

La più grande novità che vedremo con iPhone 7 sarà probabilmente l’assenza del jack da 3.5 mm. La cosa è stata rumoreggiata negli scorsi mesi ed ora diventa un poco più probabile in seguito ad una indiscrezione rilasciata da Fast Company, che conferma la volontà dell’azienda di Cupertino di togliere il jack audio.

La cosa potrebbe scontentare moltissimi utenti della mela morsicata, anche se sembra che Apple sia oramai decisa a continuare questo trend dei telefoni sempre più sottili. L’azienda non vuole comunque far trovare i produttori di cuffie impreparati che, se vogliono che i prossimi utilizzatori di iPhone 7 (e 7 Plus) usino i loro prodotti, hanno dunque 2 possibilità: la prima è costruire cuffie wireless, cosa che i produttori già fanno; in questo modo parte del problema che Apple potrebbe far avere sarebbe già risolto. La seconda opzione sarebbero invece cuffie con connettore Lightning. Alcuni produttori hanno già iniziato a fare cuffie e auricolari col cavo proprietario di Apple, e siamo comunque sicuri che con l’uscita di un iPhone 7 senza jack, molti altri prenderebbero in considerazione l’idea di produrne.

In ogni caso, per non scontentare del tutto gli audiofili, Apple potrebbe includere nei suoi prossimi smartphone una tecnologia di cancellazione del rumore, sviluppata in collaborazione con l’azienda britannica Wolfson Microelectronics.

Questa tecnologia sarà presente sia sui 2 nuovi smartphone, che sulle cuffie con connettore Lightning, anche se questi ultimi necessiteranno di una licenza per applicarla sui propri prodotti. Fast Company ha comunque affermato che le EarPods incluse nella confezione saranno sprovviste della cancellazione del rumore, ma che la società di Cupertino venderà comunque un modello a parte con questa tecnologia.

Sempre secondo quest’ultimo report, i nuovi iPhone 7 saranno provvisti di impermeabilità e ricarica wireless, feature che, seppur già presenti su alcuni modelli Android, rimangono comunque interessanti. La ricarica wireless era già stata presa in considerazione per 6S e 6S Plus, e probabilmente anche l’impermeabilità, visto che comunque gli ultimi 2 smartphone di Apple presentano protezioni in silicone sui contatti.

Se tutti questi rumors si rivelassero veritieri sareste interessati all’acquisto di uno dei prossimi iPhone?

Commenti
Vai su