Apple

iPhone 6S, in Austrialia c’è gia il primo cliente che aspetta

handmer-iphone-6s

Nonostante il keynote Apple tenutosi a San Francisco, dove sono stati presentati l’iPhone 6S e l’iPhone 6S Plus, si sia concluso da poche ore, c’è già chi ha deciso di mettersi in moto per cercare di entrare in possesso dei nuovi melafonini. Un imprenditore e giornalista australiano, Lindsay Handmer, ha difatti piantato una tenda davanti all’Apple Store di Sydney spinto dall’irrefrenabile voglia di essere il primo a possedere lo smartphone della mela.

Lindsay potrebbe essere il primo possessore del nuovo melafonino, favorito dal fuso orario. Infatti, l’Australia sarà il primo Paese al mondo che aprirà le porte degli Apple Store ai propri clienti.

La scelta di piazzare lì una tenda non poteva non destare curiosità da parte della stampa, e di questo l’imprenditore austrialiano ne era ben cosapevole: quale occasione migliore per promuovere il proprio sito di rivendita di dispositivi usati lanciato nel corso dell’ultima settimana e sensibilizzare l’opinione pubblica per la Mission Australia, un’organizzazione umanitaria dedita ad aiutare le persone più bisognose?

Dietro ad una strategia di marketing, molto astuta, si cela un nobile progetto: acquistare lo smartphone per poi metterlo all’asta e devolverne il ricavato in beneficienza. Handmer si è accampato ancora prima che Apple svelasse al grande pubblico la data di lancio dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus.

La speranza del giornalista di poterlo acquistare molto presto si è basata sulle date degli anni precedenti: pre ordine l’11 settembre per poi uscire ufficialmente il 18 settembre, come lui stesso ha dichiarato:

Apple ha sempre fatto le cose nella stessa maniera.
Credo che quest’anno sarà lo stesso. Io starò qui fino a quando non mi cacceranno o riuscirò a comprare il primo telefono.

Lindsay ci ha visto bene, difatti il colosso di Cupertino ha annunciato che i nuovi melafonini saranno preordinabili dal 12 settembre e lanciati il prossimo 25 settembre. Nonostante questo sembra che il giornalista abbia avuto già qualche ripensamento sulla scelta fatta, intimorito dal clima autunnale della città dove i primi freddi si fanno sentire, e dalla paura di non poter dormire per strada.

Handmer, al momento, si ritrova tutto solo nell’attesa che apra lo Store ma se accorrerono molti utenti della mela, ha in programma di organizzare un’attività di intrattenimento per far passare il tempo. State pensando anche voi di seguire quanto fatto dall’imprenditore o ve ne starete al calduccio aspettando che i nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus arrivino in tutti gli Apple Store?

Via

Commenti
Vai su