Apple

iPhone 6: come passare da 16GB a 128GB con soli 60$

iphone-6-teardown

Per chi non lo sapesse, compiere un upgrade della memoria del proprio iPhone 6, anche dopo l’acquisto, è una procedura che oramai da molto tempo può essere effettuata con una spesa molto inferiore rispetto a quella necessaria per l’acquisto del modello con storage superiore.

Questo tipo di procedimenti vengono quasi sempre effettuati a Shenzen, in Cina, dove ci sono molti laboratori specializzati in questo settore. Per noi italiani, ovviamente, risulta poco vantaggioso compiere questa operazione causa costi di spedizioni e nessuna garanzia certa di riuscita del lavoro.

Se siete curiosi di conoscere il procedimento utilizzato da uno di questi laboratori, BeSound ha recentemente pubblicato un video a riguardo, dove si può osservare come un operatore aumenta la memoria del suo iPhone 6 da 16GB a 128GB in pochissimo tempo.

Scorrendo il filmato, vediamo come l’iPhone 6 prima viene aperto, poi estratta la scheda madre e, con minuziosa attenzione, disinserita la memoria flash. Una volta salvati tutti i dati su un PC, vengono trasferiti sulla memoria maggiorata che poi verrà reinserita al posto di quella vecchia.

Nel video si evidenzia tutta la manualità che serve per effettuare questo tipo di operazione e, anche se vederlo fare risulti facile e i dispositivi Apple ben assemblati, possiamo assicurarvi che qualsiasi tipo di manutenzione interna di uno smartphone non è un lavoro per mani inesperte.

Ricordiamo che questo metodo non è riconosciuto da Apple e quindi invalida qualsiasi tipo di garanzia. Vi consigliamo perciò di non compiere alcuna operazione interna a meno che non siate dei professionisti.

Commenti
Vai su