Curiosità

In arrivo la tazza che ricarica lo smartphone

Come avete letto dal titolo è stata inventata la tazza in grado di ricaricare la batteria del cellulare: quest’idea alquanto geniale è stata di una giovanissima diciassettenne dal nome Ann Makosinski che ha pensato ad un modo innovativo per sfruttare il calore delle bevande.

La ragazza ha voluto trasformare il calore, che è esso stesso energia, in un altro tipo di energia, ovvero quella elettrica al fine di non disperderla e utilizzarla per qualcosa di vantaggioso. Grazie a questa invenzione le bevande calde, oltre a deliziarci in un momento di riposo, saranno utili per ricaricare il nostro cellulare.

Questa speciale tazza si chiama E-Green e a breve dovrebbe raggiungere il mercato, anche se la scienziata non ha rivelato ulteriori dettagli.

Ann Makosinski non è un nome nuovo: la giovane è diventata famosa a soli 15 anni con la sua prima invenzione, una torcia alimentata dal calore della mano. Questo oggetto è nato grazie ad un’amica che di sera non riusciva a studiare a causa della poca luminosità, perciò Ann si è data da fare per trovare una soluzione inventando una torcia che, grazie al calore umano, riesce ad accendersi e ad emanare una luce potente.

La scienziata per questo suo lavoro ha ottenuto il premio “Google Science Fair” che le ha dato le giuste motivazioni per spingersi oltre e inventare la tazza in grado di produrre elettricità.

torcia

Via

Commenti
Vai su