Android

Alcuni HTC sono vietati alla vendita in Germania

htc-logo-phonetoday

Un tribunale tedesco ha recentemente emesso un’ingiunzione contro HTC, che potrebbe portare alla rimozione dei device prodotti dall’azienda taiwanese dagli scaffali dei negozi tedeschi. Dopo un anno piuttosto travagliato, non sono certo queste le notizie nelle quali sperava HTC che dopo aver subito notevoli cali nelle vendite e critiche ai suoi dispositivi, si trova a dover affrontare anche questa situazione.

Il Wall Street Journal riporta che una società di brevetti chiamata Acacia Research Group LLC ha vinto una causa, il 27 novembre, che ha portato all’ingiunzione contro le vendite di smartphone HTC attraverso il più grande provider di telecomunicazioni del paese.  Infatti tutti gli smartphone HTC venduti da Deutsche Telekom dovranno essere tolti dal mercato entro la fine di questo mese. Ovviamente HTC non ci sta, pur essendo terribilmente delusa da questa sentenza, farà appello per cercare di ribaltare questa decisione. Inoltre, sta lavorando con Deutsche Telekom per cercare di evitare, per quanto possibile, disagi ai clienti.

Il brevetto in questione si riferisce ad una tecnologia di codifica vocale di proprietà dell’Acacia Research Group. Si tratta di un brevetto standard essenziale, questo significa che è parte di una tecnologia standard ampiamente utilizzata in una vasta gamma di dispositivi. Inoltre, ci sono dei limiti particolari su come deve essere utilizzato per potervi guadagnare, e nella maggior parte dei casi, è il proprietario a dover concordare dei termini detti FRAND ossia Fair Reasonable and Non-Discriminatory (ragionevoli e non discriminatori) per concordare la licenza di questa tecnologia ai produttori di hardware.

In questo caso specifico, Acacia Research Group ha concordato questi termini di licenza con Apple, Samsung, Amazon, Huawei ed altri, ma non con HTC.

Al momenti è ancora troppo presto per sapere come andrà a finire. Sappiamo per certo che HTC non si arrenderà senza combattere e che ci sono ancora altre opzioni, se il ricorso in appello dovesse essere respinto dai tribunali tedeschi. Ad esempio, la società potrebbe trovare un accordo con il titolare del brevetto, oppure accettare di pagare un compenso economico per risolvere la faccenda. Insomma se l’obiettivo è evitare il divieto delle vendite, e se l’Acacia Research Group si mostra disposto a trattare, ci sono vari modi per risolvere la faccenda.

Commenti
Vai su