App Android

Google Maps si aggiorna ed ora è disponibile anche offline

Google-Maps

Durante la giornata di ieri il colosso di Mountain View ha rilasciato un nuovo ed importante aggiornamento per il suo navigatore satellitare sviluppato interamente in-house. Come ben saprete Google Maps permetteva già da diverso tempo di scaricare e consultare un’area della mappa offline ma purtroppo non era possibile interagire direttamente con essa.

Con questa nuova release invece tutto ciò sarà possibile. Gli utenti che possiedono un dispositivo mosso da Android potranno ricevere indicazioni stradali passo-passo, cercare destinazioni specifiche e trovare informazioni utili sui luoghi d’interesse, come ad esempio orari d’apertura, dati di contatto o recensioni.

Per la maggior parte della popolazione – basti pensare che nel 60% del mondo oggi internet non è disponibile e, anche dove è possibile accedere al web, non è detto che la copertura sia uniforme – non è ancora possibile, o per lo meno non è semplice, accedere alle informazioni in modo rapido e agevole.

Si tratta pertanto di un problema enorme, soprattutto quando si visitano luoghi sconosciuti. In questo senso Google Maps sta facendo nuovi passi in avanti con l’obiettivo di aiutare le persone a trovare le indicazioni di cui hanno bisogno per arrivare a destinazione, anche senza connessione internet.

Per scaricare un’area, è sufficiente cercare una città, una regione o una nazione, ad esempio, e cliccare poi su “Download” nella relativa scheda, oppure andare su “Aree offline” nel menù di Google Maps e premere il pulsante “+”.

Una volta scaricata la mappa, nel momento in cui Google Maps rileverà una connettività limitata o assente, passerà automaticamente alla modalità offline, mentre tornerà a quella online quando la connessione verrà ripristinata, così da garantire l’accesso alla versione completa di Maps, che comprende il traffico in tempo reale.

Per impostazione predefinita, l’applicazione scaricherà le mappe sul vostro dispositivo, fino ad una grandezza di 2,5 GB l’una, solo quando sarete collegati a una rete Wi-Fi, in modo da evitare addebiti elevati per il consumo di dati.

Maps: navigazione e trasporti

Via

Commenti
Vai su