Curiosità

Galaxy S6 prende spunto da iPhone? Scopriamolo insieme

galaxy-s6-s6-edge-2

Bentornati su PhoneToday, oggi parleremo di uno degli argomenti più scottanti che accendono discussioni assurde sul web, cioè il rapporto abbastanza stretto che corre fra i due smartphone più amati/odiati nel web, iPhone e Samsung Galaxy S.

Sin dall’uscita del primissimo smartphone dell’azienda sudcoreana si sono scatenate le prime polemiche sulla somiglianza netta dei suoi prodotti a quelli Apple, come le scelte di design nel software e nell’hardware. Da ciò nacque l’ormai pluriennale causa Apple-Samsung che ha visto contrapposti i legali dei due colossi in una lotta legale spietata, che ha visto prevalere a volte l’una e a volte l’altra.

Oggi siamo nel 2015 e pochi giorni fa Samsung ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona i suoi nuovi top di gamma: Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, di cui vi abbiamo ampiamente parlato in questo articolo.

Ebbene questi due nuovi prodotti sono stati tacciati del solito plagio nei confronti di iPhone 6 a causa di alcune piccolezze. Sul web sono girate molte foto riguardanti la parte inferiore del nuovo smartphone di Samsung, in cui possiamo ben vedere come gli speaker siano molto simili se non identici a quelli dell’iPhone 6 presentato quest’inverno. Una delle poche differenze è la posizione del microfono principale.

Per non parlare del sistema di riconoscimento d’impronte digitali. Come molti sapranno da iPhone 5s in poi è possibile registrare le proprie impronte dalle impostazioni, così è anche da Samsung Galaxy S5 e adesso si possono notare alcune analogie di interfaccia grafica che si assomigliano veramente tanto. Ma non è finita qua, da alcuni fotogrammi trapelati in rete pare infatti che Samsung si sia ispirata molto allo stile della tastiera di iOS 8…

Ora voi penserete che questa polemica inutile e sterile è stata scritta solamente per fare visualizzazioni, ma non è così. Mettiamoci nei panni del consumatore medio e riflettiamo: molti sono pronti a puntare il dito contro questa o quella azienda che guarda caso abbia ripreso alcune caratteristiche di altri smartphone.

Penso che realizzare un prodotto che si discosti molto dagli altri ormai è quasi impossibile, se non del tutto inutile o pericoloso per le future vendite per due motivi:

  1. Lo smartphone deve essere ergonomico, perciò non può avere forme e dimensioni troppo fuori dal comune
  2. Se si vuole ridurre lo spessore e ottimizzare si è costretti ad attuare alcune scelte tecniche, come in questo caso lo speaker e la non menzionata fotocamera sporgente.

Beh, questo è ciò che penso in merito alla vicenda, traete le vostre conclusioni e fateci sapere le vostre opinioni qua sotto nei commenti.

Via

Commenti
Vai su