Curiosità

Iniziate a dire addio agli odiatissimi costi della dogana!

spedizioni-dogana

Vi è mai capitato di acquistare un articolo elettronico al di fuori dell’Unione Europea? Come ben saprete ogni volta bisogna fare i conti con le salatissime spese di spedizione e, soprattutto, con l’odiatissima dogana, della quale è pressoché impossibile calcolarne l’esatto costo. Finalmente qualcosa sta per cambiare!

Cina, Corea del Sud, Giappone, Stati Uniti, Unione Europea ed altri 20 Paesi sparsi per il mondo hanno deciso di rimuovere completamente i dazi doganali relativi ai prodotti hi-tech, come smartphone, PC, televisori, console e molti altri, durante le operazioni di import ed export a partire dal 2019.

L’accordo, siglato in occasione del WTO – World Trade Organization – è stato anche rettificato dal nostro Parlamento Europeo e potrebbe cambiare radicalmente il mercato tecnologico mondiale, difatti, i vantaggi non riguardano solo i consumatori, che incrociando le dita potremmo godere di un abbassamento drastico dei prezzi, ma anche tutte le aziende del settore, che potranno scambiare liberamente almeno 201 tipologie di prodotti.

Il cammino verso l’azzeramento completo dei costi riguardanti la dogana inizierà il prossimo mese di luglio 2016 e prevede quasi il 65% delle categorie già coinvolte, cioè quelle indirizzate maggiormente all’uso privato, dopodiché toccherà ai prodotti meno consumer e infine a quelli speciali e avanzati.

L’Unione Europea stima che il valore delle esportazioni del settore coinvolto vale 189 miliardi di euro e l’annullamento dei dazi doganali potrebbe consentire alle imprese una riduzione dei costi compresi tra 5 e 8,3 miliardi di euro.

Certamente i produttori orientali approfitteranno della situazione, alzando ulteriormente il livello di competizione nel mercato occidentale, ma allo stesso tempo i brand occidentali sbarcheranno in oriente con listini sicuramente più concorrenziali. Siete felici che finalmente la dogana sparirà completamente a partire dal 2019?

Commenti
Vai su